L’appello di Anna Corona a Piera Maggio: “Voglio la verità tanto quanto te”

E’ un fiume in piena Anna Corona nell’unica intervista rilasciata dopo oltre un mese e mezzo in cui in tv si continua a parlare del caso Denise Pipitone. Non aveva voluto rilasciare nessuna dichiarazione, neppure dopo la giornata in cui i Carabinieri sono entrati in quella che è stata la sua casa a Mazara del Vallo, nel periodo in cui la piccola Denise scomparve. Parla con la giornalista di Quarto Grado, Ilaria Mura e accusa i media di aver intrapreso un nuovo processo mediatico che sta distruggendo la sua famiglia, una famiglia che è uscita pulita da questa storia dopo tre gradi di giudizio. La ex moglie di Pietro Pulizzi sceglie poi le telecamere di Quarto Grado per lanciare un appello a Piera Maggio, alla quale si rivolge guardando le telecamere del programma di Rete 4 con sguardo fisso e testa alta, perchè come lei stessa ha detto, non ha nulla di cui avere paura.

L’appello di Anna Corona a Piera Maggio

Nel corso del suo intervento, Anna Corona lancia un appello a Piera Maggio, rivolgendosi direttamente a lei:

Io ti voglio dire che sono solidale con te e sono anche io alla ricerca della verità come te. Io conosco il tuo dolore e sicuramente è un dolore atroce che io non voglio provare e che nessuna mamma dovrebbe mai provare. Sotto questo profilo, io sono solidale con te. Per tutto il resto il tuo pensiero negativo nei confronti della mia famiglia resta un tuo pensiero. Io voglio la verità tanto quanto te, quindi mi affianco a te in qualsiasi cosa possa essere utile a fare saltare fuori la vera verità io sono con te.

La mamma di Jessica Pulizzi ribadisce l’estraneità della sua famiglia in questa vicenda e accusa le persone di Mazara del Vallo di aver minacciato persino la sua nipotina che nulla ha a che fare con questa vicenda.

Poco dopo la messa in onda di questa intervista, dai social è arrivata tutta l’indignazione di Piera Maggio per quanto visto in tv. Le sue parole sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.