Ha ucciso la sua compagna Romina ora pensa al gesto estremo: Carlo Fumagalli in ospedale

carlo fumagalli

Avrebbe causato un incidente stradale andando a finire nel fiume ben sapendo che la sua compagna difficilmente si sarebbe salvata, visto che non sapeva nuotare. Questa è una delle accuse mosse a Carlo Fumagalli che avrebbe premeditato l’omicidio della sua compagna Romina, morta proprio nelle acque dell’Adda dopo l’incidente stradale. Qualcuno ha sentito la donna chiedere aiuto, il che dimostrerebbe che Romina non è morta a causa dell’impatto. Aiuto che Carlo non le avrebbe dato: si sarebbe messo in salvo, nuotando fino alla riva, per poi vagare nel bosco per tre ore. Ma di Romina non si sarebbe interessato tanto che la donna sarebbe morta ancora prima dell’arrivo dei soccorsi, nonostante le chiamate di chi aveva sentito le urla, e la richiesta praticamente tempestiva di aiuto. Il fatto che Romina non sapesse nuotare, ha forse causato il suo annegamento, in pochi minuti.

Carlo Fumagalli avrebbe tentato il suicidio in ospedale

Secondo le ultime notizie, Carlo Fumagalli, avrebbe tentato di togliersi la vita. Un gesto estremo. Si trova in ospedale ed è tenuto sotto osservazione, per evitare appunto che possa togliersi la vita.

L’avvocato dell’uomo, ha poi spiegato a Fanpage.it, che il suo assistito “ha riferito di essere in cura psichiatrica con delle patologie di natura psichiatrica e che nelle ultime settimane aveva cessato di assumere i farmaci che gli erano stati prescritti”

Mentre le indagini vanno avanti, l’uomo avrebbe fornito la sua versione dei fatti alle forze dell’ordine ma non è ancora chiaro se abbia negato o meno le sue responsabilità o se abbia parlato di un drammatico incidente. Una ricostruzione che però non convincerebbe le forze dell’ordine che continuano, almeno per il momento, a ritenerlo responsabile per la morte di Romina Vento.

Nelle ultime ore sono state raccolte testimonianze importanti di amici e parenti che sostengono che i due stavano affrontando una forte crisi, il che potrebbe “spiegare” la scelta di Carlo Fumagalli di commettere un omicidio di questo genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.