A Senigallia tenta di salvare suo figlio che cerca di togliersi la vita: travolti e uccisi dal treno

Alla stazione di Senigallia un'altra tragedia: un uomo tenta di salvare suo figlio che sta per togliersi la vita. Muoiono entrambi travolti dal treno
tragedia senigallia


Un’altra tragedia in una stazione ferroviaria in Italia . Abbiamo ancora negli occhi le immagini di quello che è successo a Riccione, con la morte delle due giovanissime sorelle, travolte da un Frecciarossa. E oggi purtroppo, un’altra notizia che lascia sgomenti e arriva questa volta dalla provincia di Ancona. Padre e figlio, rispettivamente di 63 e 26 anni, sono stati investiti e uccisi da un treno merci in transito poco a nord della stazione di Senigallia (Ancona). Dalle 21 il traffico sulla linea Marotta-Senigallia è sospeso in entrambe le direzioni. Secondo le prime informazioni, le vittime sarebbero turisti originari di Perugia che si trovavano a Senigallia in vacanza. Un treno merci in transito, direzione sud, riferiscono fonti investigative, ha travolto padre e figlio che si trovavano sui binari ma non è ancora chiaro se i due stessero attraversando i binari o se il padre stesse cercando di fermare il figlio che minacciava di dirigersi verso i binari con il treno in arrivo. Nelle prossime ore saranno visionate le immagini delle telecamere per provare a comprendere che cosa sia realmente successo, anche se il dramma resta.

Sul posto sono intervenuti la Polfer, che sta svolgendo tutti gli accertamenti per ricostruire la dinamica, il 118, i vigili del fuoco e i carabinieri. Richiesto anche l’intervento dell’Autorità giudiziaria. L’investimento è avvenuto all’altezza del lungomare Mameli 142. Secondo quanto riferito da fonti investigative. Alcuni testimoni, ascoltati da chi indaga, avrebbero raccontato di un tentativo estremo da parte del padre di salvare suo figlio. Lo avrebbe infatti raggiunto sui binari. Ma è tutto da verificare.

Traffico in tilt sulla tratta

Il traffico ferroviario in entrambe le direzioni, sul tratto Marotta-Senigallia, risulta ancora sospeso. Nel frattempo, fa sapere Trenitalia, “i treni Alta Velocità e Regionali possono registrare un maggior tempo di percorrenza fino a 60 minuti”. Tra Senigallia e Marotta, per quanto riguarda i treni Regionali, Trenitalia ha allestito bus sostitutivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.