Duplice omicidio a Spinea: trovato morto il principale sospettato, è l’ex della donna uccisa

Vera e il suo nuovo compagno sono stati uccisi a Spinea dall'ex marito di lei: l'uomo poi si sarebbe tolto la vita. Ecco le ultime notizie
carabinieri

Un femminicidio, un omicidio, un suicidio. Tre persone sono morte in meno di 24 ore. E’ questo il bilancio dei fatti accaduti in provincia di Venezia, precisamente a Spinea. Tutto inizia con il ritrovamento del cadavere di una coppia, un uomo e una donna di origine albanese. I due vivevano insieme. Sono stati ritrovati in casa loro. Sono stati uccisi con delle coltellate letali. E’ stata la figlia della donna a chiamare le forze dell’ordine: non riusciva più a mettersi in contatto con sua madre e ha temuto il peggio. Non sbagliava purtroppo, la donna infatti era morta e le forze dell’ordine non hanno potuto che constatare il decesso. In un primo momento, i carabinieri hanno pensato che la donna fosse stata uccisa dall’uomo che era in casa con lei, e che poi questo si fosse tolto la vita. Ma successivamente, si è compreso che c’era qualcosa di diverso, c’era un’altra persona coinvolta nella drammatica vicenda.

Coppia uccisa a Spinea: trovato morto anche l’ex marito della donna

Il principale sospettato è l’ex marito di lei, trovato morto suicida nel capannone di Oriago di Mira, nel Veneziano, dove lavorava. Due fatti che sono, a detta della forze dell’ordine, quasi certamente legati, anche se le indagini vanno avanti, per confermare o smentire questa pista.

Nel frattempo sono emerse anche le identità delle due vittime: si tratterebbe di Mynevere Karabollaj detta Vera, 37enne albanese che si è trasferita a Spinea qualche anno fa con l’ex marito, suo connazionale. Una relazione iniziata circa due anni fa.

Il nuovo compagno invece sarebbe Flonino Merkuri, un 24enne anch’egli di origini albanesi. Sul luogo della tragedia gli investigatori avrebbero rinvenuto un’arma da fuoco e un coltello. I due conviventi presenterebbero ferite mortali di arma da taglio. L’intervento degli uomini dell’Arma nella casa è avvenuto intorno alle ore 22 di domenica. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.