Pensioni ultime notizie: l’Ue blocca l’Italia, no alla Riforma

news pensioni

E’ ancora l’UE a creare una certa preoccupazione per i lavoratori precoci che attendono con trepidazione la Legge di Stabilità che dovrebbe regolamentare una volta per tutte la loro situazione. Ma da Bruxelles non arrivano notizie confortanti: l’Europa chiede all’Italia di bloccare qualsiasi procedimento di riforma della previdenza e il motivo sarebbe da ricondurre al fatto che, una certa flessibilità in uscita, creerebbe ulteriori danni a una economia, quella italiana, che già di per sé al momento non è delle più solide. Insomma a rimanerci fregati, in tutta questa situazione, sarebbero i lavoratori precoci che attendono di sapere se e quando potranno andare in pensione. Vediamo quali sono le ultime notizie sulle pensioni con gli aggiornamenti a 15 settembre 2015.

Tira un sospiro di sollievo il Governo Renzi, dopo il monito che arriva dall’Europa e che deresponsabilizza in parte lo Stato italiano sul capitolo relativo alle pensioni anticipate: più di tanto non si può fare, lo dice l’UE che vieta una manovra troppo dispendiosa per andare incontro a tutte quelle persone che ad oggi sostanzialmente chiedono quello che spetta loro, dopo anni e anni di contributi regolarmente accumulati con fatica e sudore. Ma siccome l’Europa mette il veto, ecco che la tanto chiacchierata Legge di Stabilità dovrà necessariamente basarsi su manovre un po’ meno pesanti per la casse dello Stato: tradotto, quei tagli pensionistici equi di cui si era tanto parlato saranno sicuramente più ampi per la necessità di fare cassa e risparmiare. Insomma cattive notizie piovono sui lavoratori precoci che da tempo attendono di conoscere le modalità con le quali poter finalmente smettere di lavorare.

RIFORMA PENSIONI ULTIME NOTIZIE, DAMIANO CONTRO RENZI: UNO SCIPPO A DANNO DEI LAVORATORI

E sulla questione i partiti politici si scaldano, accusando il Governo Renzi di avere, fino ad ora, nicchiato per arrivare a un nulla di fatto; ma l’idea è che alla fine i soli a doversi scaldare sul serio saranno i lavoratori precoci che non vedranno rispettati i loro diritti…

One response to “Pensioni ultime notizie: l’Ue blocca l’Italia, no alla Riforma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.