Reddito di cittadinanza ultime notizie, la circolare Inps chiarisce i requisiti e le modalità per fare domanda


reddito di cittadinanza circolare inps

Reddito di cittadinanza ultime notizie, sul sito dell’Inps arriva una circolare che chiarisce i requisiti e le modalità per presentare la domanda. Ma non solo, perché in essa sono presenti tutte le informazioni necessarie per chi vuole accedere a questo sussidio economico. Inoltre si parla della pensione di cittadinanza, destinata invece ai cittadini con un’età superiore ai 67 anni. Stiamo parlando della circolare Inps n. 43 del 20 marzo 2019, che mira a fare ulteriormente luce sul reddito di cittadinanza. Vediamo dunque quali sono i punti presi in considerazione nel testo dell’Inps.

REDDITO DI CITTADINANZA ULTIME NOTIZIE, CIRCOLARE INPS: QUANDO E COME PRESENTARE LA DOMANDA

Sulla circolare dell’Inps viene chiarito ancora una volta come presentare la domanda per ottenere il reddito di cittadinanza. Si può fare tramite Caf, online accedendo con SPID sul sito ufficiale del sussidio, o tramite le Poste. Può essere richiesto dopo il quinto giorno di ogni mese. Una volta presentata la domanda, si attiva tutto il meccanismo. Entro dieci giorni gli intermediari inoltrano la domanda all’Inps che in cinque giorni lavorativi dovrà verificare la presenza dei requisiti necessari tra cui l’Isee. Dunque l’Inps definirà la richiesta entro la fine del mese successivo.


REDDITO DI CITTADINANZA ULTIME NOTIZIE, LA CIRCOLARE INPS CHIARISCE I REQUISITI

Per accedere al reddito di cittadinanza bisogna possedere determinati requisiti, chiariti ancora una volta dalla circolare dell’Istituto. Vengono distinti in: cittadinanza, residenza, soggiorno; reddituali e patrimoniali; di compatibilità. Riguardo la residenza, si precisa che nuclei diversi vengono definiti da residenze differenti. Nel caso di coniugi separati che risiedono sotto lo stesso tetto, si parla di un unico nucleo familiare.

Per quanto riguarda i requisiti reddituali e patrimoniali, si ricorda che l’Isee deve essere inferiore a 9.360 euro. Il patrimonio immobiliare, fatta eccezione l’abitazione principale, deve essere inferiore a 30mila euro. Il patrimonio mobiliare non deve superare i 6mila euro. Il limite in questione può essere incrementato di 2mila euro per ogni componente il nucleo familiare e si può arrivare ad un massimo di 10mila euro. Per ogni figlio successivo al secondo, si può incrementare di mille euro. La soglia può essere incrementata di 5mila euro per ogni componente il nucleo familiare disabile. Il reddito massimo per poter richiedere il reddito di cittadinanza, deve essere di 6mila euro annui per il nucleo familiare. Tale valore va moltiplicato per il corrispondente parametro della scala di equivalenza.

Per quanto riguarda la compatibilità, non possono ottenere il reddito di cittadinanza coloro che hanno presentato dimissioni volontarie nei 12 mesi precedenti la richiesta del beneficio. Sono escluse in questo cado le dimissioni per giusta causa. Il reddito di cittadinanza è invece compatibile ad esempio con la Naspi e con altre misure a sostegno del reddito per la disoccupazione involontaria.


Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close