Luca Toni, dopo la Juventus sogna di vincere


Luca Toni ha realizzato il sogno di una vita: giocare con la Juventus. Così racconta, in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport: un sogno che ho avuto la fortuna di realizzare: da bambino ero tifoso bianco­nero. Sono cresciuto in Emilia, terra juventina, e in casa mia c’era una sola fede“. La Juve è il sogno di una vita. Il trasferimento arrivato quasi all’improvviso, ad un punto della sua carriere in cui neanche lo stesso attaccante avrebbe più sperato di poter finalmente indossare quei colori; arrivato alla fine della sua carriera e per sua stessa ammissione, quella bianconera,  potrebbe essere l’ultima maglietta che indosserà.

 E parlando del suo futuro dice: Non mi pongo il proble­ma, per il momento: vivo il mio sogno e penso a far be­ne. Vincere qui sarebbe il massimo; ecco, se vinco con la Juve, potrei smettere…“. In questo momento, però, pensare di vincere qualcosa con la Juventus, visti gli ultimi risultati, sembra un po’ un miraggio, soprattutto con le sconfitte contro Lecce e Bologna, non certo le prime della classe. Toni, come, forse, tutti i suoi compagni, non riesce a darsi una spiegazione in merito:  Non so cosa sia capitato, ci siamo stupiti di noi stessi, veniva­mo da due belle partite e cercavamo continuità, era­vamo carichi: a Lecce, inve­ce, si è spenta la luce, è sta­ta una domenica bruttissi­ma. Dopo abbiamo riperso con il Bologna, ma non ab­biamo giocato così male“.


Di sicuro bisogna reagire, dimenticare le ultime sconfitte e cercare di rialzare questa stagione, pessima finora. Quale medicina migliore di una vittoria, o quantomeno una buona prestazione contro il Milan capolista? Il Milan in questo momento è la squadra più forte, però pos­siamo batterla. Abbiamo di­mostrato di essere capaci di tutto e del contrario: di prenderle a Lecce, ma an­che di vincere con l’Inter. Dovremo dare il 110 per cento“.

Bibiana Orso


Leggi altri articoli di News Sport

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close