Serie A, Pagelle Cesena- Juventus: è Motta il peggiore

Nell’anticipo di Serie A giocato ieri sera tra Cesena e Juventus la squadra di Del Neri non va oltre il pareggio. I bianconeri avrebbero potuto vincere la partita e invece si sono dimostrati timorosi e incapaci di gestire il risultato. Ecco per i nostri lettori le pagelle di Cesena Juventus che si è conclusa ieri sul 2 a 2.Serie A, 29^ giornata Cesena 2- Juventus 2 pagelle

Cesena

Antonioli 6.5: Salvataggio vitale all’ultimo minuto che assicura il pareggio al Bari, nega il gol a Matri al 29’. Non è colpevole in occasione dei gol della Juventus.

Lauro 5: Krasi gli crea diversi problemi nel primo tempo. Con l’uscita del serbo è più presente offensivamente. Non impeccabile in copertura in entrabi i gol della Juve.

Von Bergen 5: Del Piero e Matri non gli hanno facilitato il compito, mettendolo in difficoltà. Insieme al suo compagno di reparto poteva fare molto di più in occasione dei gol subiti

Pellegrino 5: Così come Von Bergen messo in difficoltà da Del Piero e Matri. Mai abbastanza vicino al suo compagno di reparto. Poco attento in occasione dei gol della Juventus.

Santon 6: L’unico difensore che non ha colpe in occasione dei gol subito, ma prestazione assolutamente non eccellente. Una via di mezzo tra il fenomeno di cui parlava Mourinho e l’assoluto disastro degli ultimi tempi all’Inter.

Parolo 7.5 (MIGLIORE IN CAMPO): Prestazione completa: eccellente in mezzo al campo. Tesse la manovra offensiva del Cesena, corre e si batte fino all’ultimo minuto. Completa la sua ottima prestazione con il gol che regala il pareggio alla sua squadra.

Colucci 6: Nel primo tempo fa bene davanti alla difesa, migliora nel secondo tempo durante il quale detta il gioco trovando molto più spazio, grazie anche alla superiorità numerica.

Caserta 5.5: Si preoccupa principalmente della fase difensiva. Non riesce a tenere pienamente il centrocampo della Juve nel primo tempo. Sostituito nel secondo tempo.

Jimenez 6.5: Brillante nel primo tempo, il più pericoloso dei suoi in attacco. Si procura e mette a segno il rigore che riporta il Bari in partita.

Giaccherini 5: Sbaglia un gol ad u metro dalla porta, un errore impossibile che gli condiziona il resto della gara.

Bogdani 6: Si dà da fare, ma non crea molti grattacapi alla difesa juventina.

Sostituzioni: Rosina 6: Ritmo altro, ma poco cocreto; Ceccarelli 6; Malonga 6.

Juventus

Buffon 6.5: Concede il rigore che riporta il Bari in partita. Sarebbe dovuto essere espulso, ha, invece, collezionato solo un giallo. Se la Juve limita i danni è soprattutto grazie a lui che salva il risultato con diversi salvataggi importanti.

Traorè 6: Migliorato rispetto all’inizio della stagione. Commette ancora qualche errore banale, fortunato che questa volta non ci siano state conseguenze negative per la sua squadra. Meglio quando spinge in avanti.

Bonucci 5.5: Non la sua miglior serata, qualche distrazione di troppo. Migliora nel secondo tempo.

Chiellini 6: Un primo tempo deludente, più distratto del solito, risente probabilmente delle tensioni che lo hanno visto protagonista in settimana. Molto meglio nel secondo tempo, con importanti recuperi risolve diverse situazioni pericolose.

Motta 4 (PEGGIORE IN CAMPO): Prestazione disastrosa: commette errori grossolani e si fa espelle per due falli stupidi.

Pepe 6.5: Con l’espulsione di Mota deve lavorare il doppio. Importante collante tra centrocampo e attacco. Avrebbe potuto chiudere la partita, ma calcia malissimo su assist di Del Piero.

Aquiani 5.5: Poco brillante offensivamente. Dovrebbe creare gioco e invece dà più quantità che qualità. Alla Juve è mancato il suo apporto.

Marchisio 6: Corre tantissimo, si dà da fare, soprattutto in copertura, dopo l’uscita di Motta.

Krasic 6.5: Mette costantemente in difficoltà Lauto nel primo tempo, uno dei più attivi. Del Neri lo sostituisce inspiegabilmente.

Del Piero 7.5: Basterebbe una parola per descrivere la sua prestazione: CAPITANO. La Juve è in crisi e Del Neri decide di affidarsi a lui e Alex non delude. Trascina la squadra, costantemente pericoloso. Assist per il primo gol, mette lo zampino anche nel secondo con il palo che ha poi dato la palla a Matri. Esce e il Cesena pareggia. Anche in questo caso, inspiegabile la sostituzione.

Matri 7.5: Segna una doppietta, crea costantemente pericoli alla difesa avversaria. Si dà molto da fare per la squadra. Ottima prestazione.

Sostituzioni: Grygera 6; Martinez 5.5: Entra al posto di Del Piero e si vede subito che non è la stessa cosa; Iaquinta 5.5: Spento: senza grinta e convinzione.

Per leggere le pagelle di Milan- Bari clicca qui: Milan- Bari pagelle

Bibiana Orso

One response to “Serie A, Pagelle Cesena- Juventus: è Motta il peggiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.