F1 Gp Malesia: Webber vola, Ferrari resta indietro

Domenica secondo appuntamento con la Formula 1 questa volta per il Gp della Malesia. Il venerdì come sempre è tempo di prove libere e i tempi parlano chiaro: la Red Bull sono le più forti e Webber è il leader. La Ferrari va male e resta indietro. Alonso è solo nono.Vediamo nel dettaglio la calssifica delle prove libere del venerdì.

A Sepang il tempo più veloce è quello dell’australiano Webber che porta a casa il miglior giro; per lui il tempo è  1:36.876. Precede così di soli  5 millesimi Button che con la sua McLaren gira in 1.36.881. Terzo posto per l’altra freccia d’argento, quella di Hamilton a +0.134 .

La red Bull di Vettel la troviamo invece al quarto posto con un tempo di 1.37.090 davanti a SchumacherMassa il nostro Ferrarista arriva quindi al sesto posto con un tempo di 1.38.089.  Settimo posto per Rosberg (con la Mercedes GP); ottavo per  Heidfeld ( con la suaRenault). Bisogna arrivare al nono posto per trovare la Ferrari di  Ferndando Alonso (che fa registrare il suo miglior giro a 1.38.583. Inutile dire che il ritardo è notevole rispetto alla Red Bull.

Al decimo posto troviamo  Alguersuari con la sua Toro Rosso. Seguono Maldonado ancora sul minuto e 38 mentre poi  Barrichello, Petrov e gli altri piloti supera il minuto e 39. Al 14esimo  al 15esimo  posto troviamo le due sauber Ferrari di Kobayashi e Perez. Resta e Sutil con  la loro Force India Mercedes sono rispettivamente sedicesimo e diciassettesimo. L’altra Toro Rosso resta più indietro e Buemi è 18°. Seguono Glock e il nostro pilota italiano Trull in ritardo di 5 secondi dal primo. Karthikeyan  con la sua HRT-Cosworth si piazza al 21esimo posto mentro Tonio Liuzzo e Kovalainen chiudono la classifica di queste prove libere.

Non resta che aspettare la Pole Position di domani sperando che in casa Ferrari le cose vadano meglio e che questo Gp della Malesia possa portare punti preziosi ai due ferraristi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.