Torneo Wimbledon, sale ancora il montepremi

Sembra che il torneo di Wimbledon non conosca crisi e nemmeno sperperi. Nonostante il periodo di crisi economica che sta sconvolgendo l’intero sistema economico mondiale il torneo inglese aumenta il proprio montepremi. L’aumento è relativo a +6,5% che i finalisti si divideranno in parti uguali. Infatti, a differenza dei tanti tornei che si disputano in giro per il mondo, Wimbledon è uno dei rari esempi di uguaglianza in fatto di sesso. I montepremi del torneo femminile e quelli del torneo maschili sono praticamente identici.

Il montepremi totale ammonta a 16,5 milioni di euro che sicuramente spingeranno all’iscrizione non solo i grandi campioni del circuito, ma chiunque può avere anche una piccola chance di arrivare almeno in finale. Dicasi lo stesso per gli incontri. Il montepremi è pur sempre un incentivo maggiore per essere sicuri di assistere a match di alto livello, come è da tradizione di Wimbledon.

I due vincitori del Grande Slam, il terzo major stagionale per eccellenza sull’erba, quest’anno intascheranno ben 1,25 milioni di euro. Un assegno di tutto rispetto per uno sport che a livello di sponsor e guadagni, non arriva sicuramente agli alti livelli del calcio.

Quest’anno il torneo si giocherà dal 20 giugno al 3 luglio, sugli splendidi campi inglesi che hanno visto l’avvicendarsi dei più grandi tennisti mondiali. Qui potranno incontrarsi i tennisti che, nei mesi precedenti avranno infiammato le terre rosse di Roma e Parigi, passando per gli altri tornei minori, ma tutti alla ricerca della top ten mondiale. Chi riuscirà ad aggiudicarsi il sostanzioso assegno inglese? Tutti i pronostici sono rinviati a fine giugno.

Teresa Corrado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.