Motomondiale: Moto2 Silvertsone 2011, vince Bradl e Pirro è terzo

Motomondiale, Silverstone 2011 – Nella classe delle Moto2 si impone Stefan Bradl della Viessman Kiefer Racing. Sotto una pioggia torrenziale, il tedesco leader del mondiale, riesce ad avere la meglio su tutti i suoi avversari collezionando la quarta vittoria su 7 Gran Premi disputati fin qui.  Partito dalla terza posizione, Bradl riesce a scalzare lo spagnolo Marc Márquez dalla prima posizione.; invece l’inglese Scotte Redding riesce a mantenere la seconda posizione. Da segnalare anche l’incredibile rimonta dell’italiano Mattia Pasini che, nel giro di qualche giro, riesce a rimontare ben 22 posizioni. Infatti il riminese partito dalle retrovie arriva, dopo qualche giro, ad insidiare i primi riuscendo a scavalcare Bradl al comando. Purtroppo per Pasini e per tutti i suoi sostenitori il sogno svanisce prima del decimo giro.Il pilota riminese, a causa dell’intensificarsi della pioggia, cade sul viscido asfalto della pista inglese e vanifica una rimonta che resta comunque strepitosa. Se il pilota italiano della Ioda Racing Project esce incredibilmente di scena, un altro azzurro inizia la sua rimonta: Michele Pirro del Team Gresini Racing. Il pilota pugliese, campione europeo della classe 125 GP nel 2004, col passare dei giri diventa sempre più deciso fino a raggiungere i primi posti. A 8 tornate dal termine supera Redding e si porta al quarto posto, ma alla fine giungerà sul gradino più basso del podio grazie alla caduta (per fortuna senza conseguenze) del turco Kenan Sofuoglu che terminerà comunque la gara in ottava posizione. Alla fine, come detto vincerà Bradl, terzo l’italiano Pirro e tra i 2 uno straordinario Bradley Smith. Il giovane britannico, pilota della Tech 3 Racing, è riuscito a recuperare tantissime posizioni (era partito dal 28esimo posto).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.