Prima pagina Gazzetta dello sport, Gasperini all’Inter: ce la farà?

Flash news– La prima pagina della Gazzetta dello sport di oggi è dedicata agli allenatori vecchi e nuovi che l’anno prossimo allenaranno le grandi squadre.  Da Gasperini neo allenatore dell’Inter ad Allegri riconfermato sulla panchina del Milan a Conte che avrà l’arduo compito di ridare splendore alla Juventus. A dare i voti è Arrigo Sacchi che interrogato dai giornalisti della Gazzetta dice la sua sul lavoro che questi allenatori potranno fare la prossima stagione. Piccolo spazio anche per la Formula 1 con il Gran Premio d’Europa a Valencia: Ferrari in quarta e quinta posizione mentre la pole è ancora di Vetter. E poi piccolo trafiletto anche per la Motogp: ennesima caduta di Simoncelli che butta via l’ottimo primo posto sulla griglia di partenza. Ma vediamo la prima pagina del quotidiano sportivo.

Prima pagina Gazzetta dello sport oggi 26 giugno 2011

Gazzetta dello Sport

 

Intervista speciale oggi per Arrigo Sacchi che dice la sua sugli allenatori che molto probabilmente saranno protagonisti per la prossima stagione.

Su Allegri: Non c’è dubbio che sia un bravissimo ct ma se si sogna un grande Milan non si può puntare solo sui vecchi, bisogna scegliere giocatori giovani.

Su Gasperini: il neo allenatore dell’Inter ha dimostrato di saper fare bene con il Genoa. Il gioco senza palla era uno dei punti fondamentali, all’Inter sarà possibile utilizzare questi schemi?

Su Conte: la Juventus ce la può fare ma la società deve comprare dei giocatori che si adeguino ai suoi schemi di gioco.

Su Mazzarri: fin’ora il Napoli ha sempre fatto bene e continuerà a farlo di sicuro. La sua squadra è abituata a lottare fino all’ultimo istante.
Tutte le squadre italiane più forti hanno deciso di puntare su degli allenatori italiani e secondo Sacchi questa una scelta vincente ma non basta: servono infatti anche dei progetti. Nell’intervista che troverete all’interno della Gazzetta Sacchi parla anche di Balotelli e dei nuovi acquisti del suo caro Milan.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.