Napoli, Inter, Lazio, Udinese e Roma: chi conquisterà la Champions?

Serie A: la lotta per il terzo posto è tra la Roma, il Napoli, l'Udinese, l'Inter e la Lazio. Ecco gli impegni per le prossime giornate di campionato delle 5 squadre

Se da un lato la lotta per il primo posto in classifica è da mesi una questione tra Milan e Juventus, con i bianconeri in netto vantaggio, dall’altro c’è un’altra corsa molto interessante, quella al terzo posto. Fino a qualche tempo fa sembrava essere una questione riservata a Lazio e Udinese ma dopo le ultime tre giornate di campionato tutto è cambiato. L’Inter di Stramaccioni ha trovato la giusta convinzione per riproporsi nella lotta e lo stesso il Napoli di Mazzarri; male invece la Lazio e la Roma, con la squadra di Reja che ha perso tutto il vantaggio conquistato nella prima fase del campionato e quella di Luis Enrique che ha collezionato una serie di ko uno dietro l’altro. L’Udinese si è mantenuta abbastanza costante  nella sua oscillazione ma ieri, battendo la Lazio, si è riportata tra e prime. In cinque per un posto: ci sentiamo di escludere la Roma ma la matematica è ancora dalla sua. Vediamo gli impegni che questa squadra affronteranno nelle prossime giornate di Serie A, a partire dal 2 maggio.

La lotta per il terzo posto: in cinque sognano la Champions League

Il cammino della Lazio-  gara abbastanza semplice quella di mercoledì per la squadra di Reja che affronta in casa il Siena. I toscani sono fuori dalla zona pericolosa che vuol dire retrocessione per cui non hanno bisogno dei tre punti a tutti i costi. Stesso discorso il 6 maggio, quando i biancocelesti voleranno a Bergamo per sfidare l’Atalanta. L’avversario è sicuramente tosto da battere ma non son in bilico per la permanenza nella massima serie, se la sono tutta guadagnata con un’annata da incorniciare. I punti potrebbero fare comodo per la zona europea ma non si tratta di una gara impossibile. Fin qui tutto apparentemente facile per la Lazio se non fosse che l’ultima giornata arrivi quello che potrebbe essere un vero e proprio scontro diretto: all’Olimpico arriva l’Inter di Stramaccioni. Il terzo posto potrebbe decidersi tutto in questa gara.

Il cammino del Napoli- il 2 maggio è di scena Napoli-Palermo una gara difficile per la bravura dell’avversario ma non impossibile. I ragazzi di Mazzarri hanno tutte le possibilità di far bene. Non ci sono grossi pericoli neppure con il Bologna che ha raggiunto una posizione di tranquillità in classifica. Si chiude al San Paolo con il Siena. Il Napoli sembra avere un calendario piuttosto favorevole che potrebbe rendere più semplice questa cavalcata finale.

Il cammino dell’Inter-mercoledì gara semplice sulla carta con il Parma che a quota 47 punti ha messo in cassaforte la permanenza in A. Anche la gara con il Cesena già retrocesso sembrava essere semplicissima ma l’Inter ha fatto sudare i tifosi fino alla fine. Le ultime due giornate saranno invece infernali: prima c’è il Milan nel derby che potrebbe valere una stagione per entrambe le squadre e poi c’è la Lazio per quello che, come abbiamo detto in precedenza, potrebbe essere lo scontro diretto per il terzo posto. Diciamo quindi che la squadra di Stramaccioni è quella che dovrà sudarselo di più questo agognato posto in Champions.

Il cammino dell’Udinese- si inizia mercoledì contro il Cesena che sta vendendo cara la pelle in quest ultime giornate ma è già retrocessa in Serie B per cui la gara potrebbe essere semplice. Scontro delicato invece il 6 maggio con il Genoa che sta lottando per restare in A. Questa potrebbe essere una gara molto difficile per i ragazzi di Guidolin. Si chiude al Massimino con il Catania: una bella gara con due squadre forti che potrebbe essere facilmente vinta dai bianconeri.

Sulla Roma non ci soffermiamo molto visto che ha 4 punti di distacco dalle altre squadre anche se le tre gare che restano sono abbastanza semplici, almeno sulla carta.

In definitiva la squadra che almeno sulla carta sembra avere più possibilità di mantenere il terzo posto è il Napoli. Il calcio però è strano si sa, per cui non ci resta che aspettare e da mercoledì si rifarà di nuovo il conto alla rovescia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.