Thiago Silva al Paris Saint Germain: è quasi ufficiale


Se fino a qualche giorno fa arrivavano le smentite da parte di Adriano Galliani e della società milanista ora nessuno parla più. Thiago Silva è pronto a partire per il Paris Saint Germain: quello che manca è solo l’ufficialità. Pare che tra oggi e domani sarà presentato Lavezzi e poi si passerà al difensore rossonero. Per lui non solo una questione economica: guadagnerebbe 10 milioni di euro a stagione per 4 anni ma anche la stima e i consigli di un ex milanista. Secondo i quotidiani francesi infatti, che danno ormai per conclusa la trattativa, ci sarebbe lo zampino di Paolo Maldini in questa storia. L’ex difensore rossonero che non ha mai trovato spazio nella società, sarebbe invece molto apprezzato dagli sceicchi che stanno valutando un posto per lui accanto a Leonardo.

In queste ore non arriva nessuna smentita ed è questa la cosa più significativa di una vicenda che getterebbe i tifosi milanisti nel panico. Con l’addio di Thiago Silva verrebbe a mancare anche la fiducia nei confronti di chi fino a questo momento ha dichiarato incedibile i grandi campioni. E poi chi prenderà il posto di uno dei difensori più forti del mondo?


Il Paris Saint Germain dal canto suo è scatenato: dopo l’ufficialità di Lavezzi, la conclusione della trattativa con Silva tornerà ancora sul mercato e questa volta pescherà dalla Spagna il terzo gioiello della campagna acquisti. Si tratta di Dani Alves che potrebbe quindi vestire la maglia del PSG la prossima stagione.


Leggi altri articoli di News Sport

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close