Euro 2012, Cristiano Ronaldo porta il Portogallo in semifinale

Sono serviti ottanta minuto a Cristiano Ronaldo per mettere la sua firma su una gara che sembrava essere maledetta. Alla fine però il tabellone luminoso dice Repubblica Ceca 0-Portogallo 1 e la semifinale di Euro 2012 è conquistata. Il ruggito di Cristiano Ronaldo arriva sul finale con un colpo di testa dei suoi anche se durante la gara avrebbe meritato di segnare in molte altre occasioni soprattutto su un palo preso su una punizione tirata da oltre 25 metri. Il risultato finale è quello che conta: il Portogallo continua a essere la sorpresa di questi Europei e Cristiano Ronaldo sta facendo di tutto per essere il migliore non solo della sua nazionale ma della competizione. Voglia di pallone d’oro?

Le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi in patria sono tutte per lui ma le sue prodezze le hanno viste tutti e un accenno alla sua ottima prestazione lo fanno anche i giornali degli altri paese. Che Ronaldo sia un grande campione del resto nessuno aveva dubbi, il vero problema è dimostrarlo in una squadra che non sia il Real Madrid, una bottega di grandi campioni. Lui ora lo sta facendo alla faccia di chi continua a dire che i suoi compagni di squadra sono invidiosi di lui e che la sua presenza destabilizza il gruppo.

Il quotidiano Marca lancia la sfida: “Noi siamo pronti per sfidarti”. Chi meglio degli spagnoli conosce tutti gli assi nella manica del portoghese. Campioni come lui se ne vedono ben pochi e poi la voglia di superare Messi nella lotta al pallone d’oro potrebbe spingere Ronaldo a cercare delle magie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.