La Nazionale azzurra arriva in Italia con la coppa: è ancora festa a Roma

L’Italia campione d’Europa di calcio è rientrata a Roma. Dopo la notte magica che i nostri azzurri ci hanno regalato ieri, con la bellissima vittoria dell’Europeo contro l’Inghilterra a Londra, gli azzurri riportano al coppa a casa. Neppure una notte passata nella capitale del Regno Unito: si torna a casa. La nazionale ha fatto subito ritorno nella capitale italiana con il volo A3198 di Alitalia, volo AZ 9001. Gli azzurri e tutto lo staff che ha contribuito alla vittoria di Euro 2020, sono atterrati all’aeroporto di Fiumicino qualche minuto dopo le 6 di lunedì mattina. E non potevano ovviamente mancare anche i tifosi, seppur nel rispetto delle regole, come è giusto che sia.

L’Italia torna a casa con la coppa: è ancora festa a Roma

Ad attendere la Nazionale, nell’area arrivi, c’erano già moltissimi tifosi, in attesa dalle prime ore dell’alba per poter accogliere e salutare la squadra. Una gioia che il nostro paese non viveva da ben 53 anni .

Ed era più che logico pensare che a Roma sarebbe stata festa grande, nei limiti di quello che si poteva fare chiaramente. Quando Mancini e Chiellini sono apparsi in cima alle scalette dell’aereo a Fiumicino, è scoppiato un boato tra gli operatori che si sono radunati sotto il velivolo con applausi e cori. E i nostri azzurri non sono stati da meno: con la grande stanchezza addosso, ma anche con la voglia di ringraziare i tifosi che hanno da sempre sostenuto questa nazionale: «I campioni dell’Europa siamo noi» ha cantato il difensore, che ieri grazie al suo gol ha permesso all’Italia di pareggiare prima e di andare poi ai tempi supplementari con gli inglesi.

La lunga giornata degli azzurri non è ancora finita, anzi. Oggi tanti gli impegni prima del meritato riposo. I calciatori e lo staff sono stati prelevati sotto all’aereo e sono saliti sul pullman, che ha poi lasciato alle 6.30 lo scalo romano, in direzione dell’hotel Parco dei Principi. Oggi la Nazionale è attesa al Quirinale alle ore 17 per essere ricevuta dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, presente ieri allo stadio londinese di Wembley per la finale degli Europei, e alle 18:30 dal presidente del Consiglio Mario Draghi a Palazzo Chigi .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.