Davide Maran scomparso a Lubiana: il ragazzo è stato avvistato nel Bellunese

avvistamenti davide maran nel bellunese

Nuove speranze per Davide Maran di 26 anni, di cui non si hanno più notizie dallo scorso 25 marzo. Stiamo parlando del giovane italiano che è scomparso a Lubiana. Ora sono stati registrati degli avvistamenti nel Bellunese. Dopo ben dieci gioni di silenzio, ecco che per i familiari del ragazzo di riaccendono delle importanti speranze. Infatti, ultimamente molti sembravano convinti del fatto che non ci fossero più speranze di ritrovarlo. Ma ecco che, secondo le ultime notizie, arrivano nuove segnalazioni girate alla famiglia Maran.

GIOVANE ITALIANO SCOMPARSO A LUBIANA LE ULTIME NOTIZIE: DAVIDE MARAN AVVISTATO NEL BELLUNESE DA UN UOMO, MENTRE FACEVA L’AUTOSTOP

Avvistato nel Bellunese Davide Maran. Le ultime notizie rivelano che sul 26enne scomparso dallo scorso 25 marzo sono arrivate delle segnalazioni, che stanno accendendo importanti speranze nei familiari. Il giovane di Cento era sparito a Lubiana, in Slovenia. Sappiamo che il ragazzo era partito per seguire un master post-laurea. Ora un imprenditore di Cadore ha rivelato di aver visto Davide nel Bellunese mentre faceva l’autostop. Scendendo nel dettaglio, l’uomo ha dichiarato di aver visto un giovane mentre andava a casa. Dopo di che ha guardato il telegiornale, dove venivano divulgate le immagini di Maran. In questo modo, il testimone che ha rivelato questo avvistamento non ha più avuto alcun dubbio. Tale segnalazione è stata subito girata alla famiglia di Davide, che di fronte a questa notizia non che tornare a sperare ancora di poterlo riabbracciare.

NUOVE E IMPORTANTI SPERANZE PER LA FAMIGLIA DI DAVIDE MARAN: ANCHE UN BAR NEL BELLUNESE SEGNALA IL SUO PASSAGGIO

Ma non è l’unico avvistamento di Maran questo. Infatti, anche in un bar di Dosoledo, nel Bellunese, ci sono stati ulteriori riscontri. Dunque, pare proprio che il giovane 26enne si trovi proprio in quella zona. Davide Maran è entrato per l’ultima volta sui social lo scorso 23 marzo e dal 25 dello stesso meso il suo cellulare risulta staccato. Le forze dell’ordine continuano ad indagare nel più stretto riserbo. Intanto, le autorità italiane e quelle slovene stanno lavorando insieme agli inquirenti e alla famiglia del ragazzo scomparso a Lubiana. Sappiamo che anche la Farnesina sta seguendo questo caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.