Ragusa, mistero intorno alla scomparsa di Giusy Pepi: parla il marito della donna, le indagini proseguono


giusy pepi, donna scomparsa a ragusa

A Ragusa una donna è scomparsa all’improvviso, lasciando i suoi figli. Stiamo parlando di Giusy Pepi, di cui non si hanno più notizie da metà ottobre. Ora le forze dell’ordine stanno indagando per scoprire cosa possa essere accaduto. Nel frattempo, hanno interrogato il marito, il quale non si spiega questa improvvisa scomparsa di Giusy. Si tratta di un vero e proprio mistero, che sta avvolgendo il piccolo centro Vittoria, in provincia di Ragusa. Le autorità, al momento, si stanno dedicando ai filmati di alcune telecamere di sorveglianza.

SCOMPARSA GIUSY PEPI A RAGUSA ULTIME NOTIZIE: L’ULTIMO AVVISTAMENTO DELLA DONNA SPARITA IMPROVVISAMENTE

Grande mistero intorno alla scomparsa improvvisa di Giusy Pepi, di cui i suoi familiari non hanno notizie dallo scorso 15 ottobre. L’ultima traccia lasciata dalla donna, madre di 5 figli, è una breve apparizione colta dalle telecamere di sorveglianza del circuito chiuso di sicurezza installate in strada. Scendendo nel dettaglio, nei filmati è possibile vedere Giusy salire a bordo di un’auto, guidata da un uomo, il quale si trovava in compagnia di un’altra donna e di un bambino. Ora tali immagini sono al vaglio della polizia, che ha anche effettuato una perquisizione nella sua abitazione. Proprio durante questa indagine, non sarebbe emerso nulla di particolare. Pertanto, la sparizione di Giusy diventa sempre più incomprensibile. La donna non aveva mai manifestato alcun atteggiamento anomalo. Ma ormai da ben due settimane non si ha alcuna traccia di lei. Le forze dell’ordine stanno indagando senza sosta, non mettendo da parte neanche il più piccolo dettaglio. Il suo cellulare, intanto, è stato sottoposto a degli accertamenti tecnici.


SCOMPARSA GIUSY PEPI, INTERROGATO IL MARITO: “HA LASCIATO I NOSTRI FIGLI, HA UN PASSATO VICINO A PERSONE CON PROBLEMI DI DROGA”

Il marito di Giusy ha dichiarato alle autorità di essere uscito di casa intorno alle ore 15.30 di quel 15 ottobre, per portare un amico all’ospedale di Ragusa. Dopo di che, avrebbe accompagnato uno dei figli a un allenamento di atletica. Gli altri figli pare fosse con la moglie, che quando si è allontanata avrebbe lasciato le chiavi a loro mentre giocavano in cortile. Al suo ritorno, la donna già era sparita. “Pensavo si trovasse da qualche vicino di casa, ma nessuno l’ha più vista”, ha dichiarato l’uomo. L’auto sulla quale è salita Giusy è una Citroen. Il marito ha poi negato qualsiasi problema familiare, tanto che definisce il loro rapporto sereno e normale. Ma ci ha tenuto a precisare che da giovane Giusy aveva vissuto in condizioni molto difficili a Palermo e pare avesse anche frequentato persone poco raccomandabili coinvolte in problemi di droga. Inoltre, l’uomo ha anche affermato di aver chiesto alla moglie di cambiare numero di cellulare, al fine di non farsi più contattare da queste persone. “Lei sembrava disponibile”, ha continuato il marito. Dalle ultime notizie sappiamo che le autorità non hanno inoltrato alcuna ipotesi di reato a carico di nessun soggetto. Al momento si può indagare Giusy per abbandono di minori. Si spera ora di trovare maggiori indizi attraverso l’esito dei tabulati telefonici.


Leggi altri articoli di Persone Scomparse

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close