Daniele Potenzoni ultime notizie: video avvistamento a Quarto Grado, è ancora a Roma?


Non ha dubbi Francesco Potenzoni: il ragazzo che si vede nel video che è stato mandato in onda nella puntata di Quarto Grado del 18 ottobre 2019 è proprio suo figlio. E’ Daniele Potenzoni: suo papà dà una possibilità tra l’80 e il 90 % e spera di poter riabbracciare il prima possibile suo figlio, non lo vede da 4 anni.

L’avvistamento: siamo in un bar di Roma, il proprietario, pensando di aver visto proprio Daniele, si mette in contatto con le persone che lo stanno cercando da tempo a Roma. E così arrivano subito nel bar di Trastevere, il papà di Daniele e le persone che lo stanno aiutando in questa sua ricerca infinita. Papà Francesco guarda il video e non ha dubbi: è Daniele. Indossa anche una maglietta molto simile a quella del giorno in cui è scomparso, con il numero 46.

DANIELE POTENZONI ULTIME NOTIZIE: IL RAGAZZO SI TROVA DAVVERO A ROMA?

Il ragazzo che si vede nel video entra nel bar per bere un caffè e poi va via. La camminata, il suo modo di fare, i gesti ricordando quelli di Daniele e c’è anche una straordinaria somiglianza fisica. Inoltre l’avvistamento è a solo pochi metri dal famoso monastero di Santa Chiara, rientrato in altre segnalazioni. Ricorderete infatti che era arrivata una lettera alla famiglia Potenzoni nella quale si scrive che Daniele vive con le suore a Roma. In quel monastero però non si fa accoglienza e quando il padre di Daniele ci era andato con i giornalisti di Chi l’ha visto, aveva scoperto che una delle suore aveva preparato un panino a un povero, proprio un ragazzo di nome Daniele che lei riconosce in una delle foto del ragazzo.

Dal video inoltre si vede che la persona ripresa è pulita, in ordine, non sembrerebbe un barbone che vive per strada. Forse c’è qualcuno che aiuta Daniele senza sapere che è una persona scomparsa?

Papà Francesco vuole a tutti i costi ritrovare suo figlio: sono passati 4 anni ma le ricerche, almeno da parte della famiglia, vanno avanti come il primo giorno. Chi invece purtroppo non fa nulla sono le forze dell’ordine che ancora una volta si dimostrano assolutamente distanti, in questa vicenda.

Leggi altri articoli di Persone Scomparse

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close