51 giorni senza Samira: scarpe e portachiavi ritrovate in un fossato, messe lì da qualcuno?


Sono passati 51 giorni dal momento in cui Samira El Attar è stata avvistata per l’ultima volta. Era il 21 ottobre 2019, i vicini di casa la vedono per l’ultima volta intorno alle 10. Il marito dice che Samira, dopo aver portato sua figlia all’asilo, sarebbe dovuta andare a fare un colloquio di lavoro. Nessuno però sa bene dove Samira doveva andare e, nonostante l’eco mediatica di questa notizia, nessuno si è fatto avanti per parlare di questo colloquio. Ieri però una sorta di “svolta”. In un fossato, a circa 800 metri da casa di Samira sono state ritrovate un paio di scarpe e un porta chiavi. Il marito di Samira non ha dubbi: quelle scarpe erano della donna ma non sa dire se le indossava la mattina della sua scomparsa. Nella puntata di Storie Italiane in diretta questa mattina, vengono mostrate proprio le scarpe ritrovate nel fossato. Quello che sembra molto strano è che queste scarpe, che dovrebbero essere lì da più di un mese e mezzo, non sembrano essere usurate dal tempo, dagli agenti atmosferici. In studio non mancano le ipotesi, potrebbero esser state lanciate in quel posto? Potrebbero esser state riportate da qualcuno?

La domanda sorge spontanea anche perchè quel tratto di strada, è stato analizzato dalle forze dell’ordine centimetro per centimetro proprio dopo la scomparsa di Samira. Quella infatti era la strada che la donna, secondo le parole del marito, avrebbe dovuto percorrere.

Samira è scomparsa da Stanghella il 21 ottobre 2019.Gli oggetti sono stati ritrovati 50 giorni dopo la sua scomparsa ameno di un chilometro da casa sua.

SAMIRA EL ATTAR ULTIME NOTIZIE: SCARPE E PORTACHIAVI RITROVATI, SONO SUE?

Pare che le scarpe siano state ritrovate da Samira e dalla zia di Samira . E’ possibile che Mohammed abbia inscenato anche questo ritrovamento? L’uomo e la zia avrebbero raccontato alle forze dell’ordine che avevano deciso di cercare nella zona per trovare qualcosa di Samira. Hanno quindi ritrovato le scarpe e il portachiavi. Sarebbe una sorta di porta fortuna di Samira, un oggetto che lei portava spesso con sé. Era proprio un oggetto con il suo nome.

Le forze dell’ordine stanno cercano di comprendere se gli oggetti ritrovati sono lì, in mezzo alle fanghiglie da 51 giorni o se invece potrebbero esser stati portati solo da pochi giorni.

Eleonora Daniele ricorda inoltre che la zia di Samira, con la quale Mohamed si trovava quando ha trovato questi oggetti, è l’unica ad aver sempre difeso il marito di sua nipote andando contro corrente rispetto a tutte le altre testimonianze raccolte in questo mese e mezzo.

Leggi altri articoli di Persone Scomparse

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close