Samira ultime notizie, il marito a Chi l’ha visto: un uomo la seguiva da tempo


Sono passati quasi due mesi da quando Samira El Attar è stata vista per l’ultima volta nei pressi della sua casa di Stanghella. Dal 21 ottobre 2019, di lei non ci sono più notizie, nessuno sa che fine possa aver fatto. Nelle ultime ore però sembra esserci stata una svolta. Il marito della donna infatti ha trovato, in un posto dove si era già cercato ( e la cosa non è di poco conto) un paio di scarpe, o meglio una scarpa che, a suo dire, sarebbe di Samira. Insieme alla scarpa, uno stivaletto con tacco basso, c’era anche un portachiavi in legno, senza chiave, con scritto in arabo quello che dovrebbe essere il nome di Samira. Un ritrovamento alquanto particolare visto che, in quella zona, sia le forze dell’ordine che i giornalisti, avevano transitato negli ultimi giorni. Possibile che la scarpa sia sempre stata lì e che nessuno l’abbia mai vista?

Dalla puntata di Chi l’ha visto in onda l’11 dicembre 2019 emergono anche altri dettagli. Mohammed, il marito di Samira, parla infatti per la prima volta di un uomo misterioso che a suo dire, avrebbe seguito Samira per diverso tempo. Lo descrive parlando di una persona spesso ubriaca.

SAMIRA ULTIME NOTIZIE: C’ERA UN UOMO CHE LA SEGUIVA?

La giornalista di Rai 3 quindi si mette sulle tracce di questa persona e, aiutata dalla zia di Samira, cerca di capire cosa possa esser successo; riesce anche a rintracciare la persona di cui Mohammed parla. Si tratta di un uomo marocchino che non vive molto distante da casa della coppia. L’uomo dice di non avere nulla a che fare con Samira o con la sua scomparsa e dice anche che Mohammed si è inventato tutto.

Dove sta la verità? Davvero difficile a dirsi. Ma una cosa è certa: il tempo passa e di Samira non ci sono notizie. Che cosa è successo alla mamma di Stanghella? Qualcuno l’ha nascosta? E’ stata uccisa?

Leggi altri articoli di Persone Scomparse

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close