Il caso di Agata Scuto sbarca anche a Mattino 5: che fine ha fatto la ragazza?

La storia di Agata Scuto, una ragazza disabile scomparsa otto anni fa da Acireale, sta destando molto interesse nell’opinione pubblica da quando Chi l’ha visto è tornato sul caso; la redazione del programma di Rai 3 ha ricevuto delle inquietanti rivelazioni da fonti anonime. Si parla di Agata e della possibilità che non sia mai andata via di casa. Che fine avrebbe quindi fatto? Se ne parla anche nella puntata di oggi di Mattino 5. Federica Panicucci nel suo spazio oggi, torna sulla cronaca e sulla vicenda di Agata che, a detta di queste fonti anonime, sarebbe stata uccisa in casa o segregata per anni in cantina in modo che sua madre, potesse prendere la pensione.

Accuse che la mamma di Agata ha rispedito al mittente, come avevamo visto anche nella puntata di Chi l’ha visto in onda il 23 settembre 2020. La mamma della ragazza continua a dire che Agata è andata via di casa, senza portare nulla. Ha però chiamato il giorno successivo per dire che stava bene e che non voleva tornare a casa. Una tesi questa, alla quale a quanto pare, ad Acireale credono in pochi.

A MATTINO 5 LA STORIA DI AGATA SCUTO: PARLA SUA MADRE

Federica Panicucci parte proprio dalla telefonata arrivata a Chi l’ha visto, anche se non nomina il programma di Rai 3, è ricorda che qualcuno pensa che Agata sia stata segregata in casa dal quel pomeriggio di giugno del 2012, quando è scomparsa nel nulla. La mamma di Agata ribadisce che nessuno della sua famiglia ha segregato sua figlia: “Chi ha fatto questa chiamata deve parlare“. Federica Panicucci le chiede come mai abbia tolto tutto quello che apparteneva ad Agata, stessa domanda fatta a Chi l’ha visto e dalla madre della ragazza arriva la stessa risposta. “Aveva fatto la dieta prima e quindi non le servivano questi vestiti” ha detto la madre di Agata.

La famiglia di Agata, così come aveva fatto con i giornalisti di Chi l’ha visto, apre le porte della cantina anche all’inviata di Mattino 5 che prova a capire di più su questa storia. La mamma e il fratello di Agata continuano a credere che si sia allontanata in modo volontario. Non solo. La mamma di Agata racconta del diario della ragazza, dove segnava tutto, anche le date del ciclo mestruale. Agata prima di scomparire aveva un ritardo, per due mesi non le erano venute le mestruazioni e questo ha fatto pensare alla donna che sua figlia fosse incinta.

In questa storia, a detta della famiglia di Agata, potrebbe essere coinvolto l’ex compagno di Mariella. L’uomo pare fosse violento e dopo la scomparsa della ragazza, sua madre ha lasciato il suo compagno arrivando a pensare che potesse aver abusato di sua figlia. L’inviata di Mattino 5 ha provato a contattarlo ma non ha voluto dire molto. Avevamo però ascoltato il suo racconto per le telecamere di Chi l’ha visto, dove rimandava al mittente tutte le accuse, dicendo solo che aveva picchiato la madre di Agata in quanto lei le faceva le corna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.