Ancora una segnalazione su Alessandro Venturelli ma non è lui il ragazzo di Genova

alessandro venturelli liguria

Fa davvero male vedere la mamma e il papà di Alessandro Venturelli, aggrapparsi a qualsiasi speranza, con la voglia di riabbracciare il loro ragazzo, un anno dopo la sua scomparsa. Roberto e Roberta continuano a sperare che il loro amato figlio sia vivo e che non si possa mettere in contatto con loro per un qualche motivo. Dopo aver ricevuto l’ultima segnalazione, dalla Liguria, speravano davvero che quello nel video fosse Alessandro. Ne hanno parlato ai giornalisti di Chi l’ha visto: “Siamo sicuri che sia Alessandro il ragazzo del video, non abbiamo nessun dubbio, ha il collo come lui, si intravede forse anche la sua cicatrice, cammina nello stesso modo. Siamo sicuri“. Era stato questo il commento dei genitori di Alessandro, dopo aver visto un video segnalato da una telespettatrice di Chi l’ha visto. Si trattava di un video, andato in onda durante una edizione locale del TG Liguria, un video che mostrava un ragazzo molto somigliante ad Alessandro, che si aggirava per le strade dei Genova. Il ragazzo in questione indossava la mascherina ma i genitori del giovane, scomparso da Sassuolo a dicembre del 2021, non sembravano aver dubbi. E così la redazione di Chi l’ha visto ha deciso di chiedere aiuto proprio ai colleghi della TGR Liguria che nell’edizione delle 19,30 di ieri, ha mostrato quelle immagini, per chiedere aiuto da parte della famiglia di Alessandro.

Purtroppo in quelle immagini si è riconosciuto un ragazzo di Genova. Non era Alessandro Venturelli. La sorella del ragazzo ha subito contattato la redazione di Chi l’ha visto per informare che quello nel video era suo fratello. Il giovane si è poi collegato in diretta per dare la sua vicinanza alla famiglia di Alessandro. L’ennesima doccia fredda per i genitori del giovane scomparso.

Un anno senza Alessandro Venturelli

E’ passato un anno da quando Alessandro è scomparso nel nulla da Sassuolo. Le segnalazioni non sono mancate: prima in Emilia Romagna, nella zona della riviera romagnola; e poi la foto che sembrava mostrare Alessandro e un altro ragazzo scomparso insieme a Milano, purtroppo anche in quel caso, si era trattato solo di una somiglianza con due giovani studenti. Poi a Padova, decine di persone hanno segnalato la presenza di un ragazzo che viveva per strada che sembrava poter essere Alessandro. Ma nessun riscontro, nonostante i tanti giorni passati dalla mamma del giovane in Veneto. E pochi giorni fa questa nuova segnalazione, dalla Liguria, purtroppo, un altro buco nell’acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.