A Foggia ancora un camion di braccianti contro un tir: 10 i morti


Notizie Flash-Secondo drammatico incidente in neppure una settimana a Foggia: ancora una volta un camion di braccianti finisce contro un tir. Questa volta il bilancio provvisorio sarebbe di dieci morti e ci sarebbero altre persone in condizioni gravi.  L’incidente intorno alle 16 a Lesina, al bivio di Ripalta, in provincia di Foggia.  Il violento impatto sarebbe avvenuto tra un furgone con targa bulgara carico di uomini di nazionalità africana, braccianti agricoli che tornavano dal lavoro nei campi di pomodori, e un Tir. In condizioni gravi l’autista del tir che in questo momento è in ospedale dove riceve le cure mediche del caso. 

FOGGIA ULTIME NOTIZIE: TIR CONTRO CAMION DI BRACCIANTI, MORTE 11 PERSONE

Come dicevamo in precedenza, si tratta del secondo incidente in meno di una settimana; sabato scorso, alla stessa ora, si è verificato un altro grave incidente stradale, sulla strada provinciale 105 tra Ascoli Satriano e Castelluccio dei Sauri, nel quale sono morti quattro giovani braccianti agricoli, tutti migranti, ed altri quattro extracomunitari sono rimasti gravemente feriti. Per quest’ultimo incidente si indaga per caporalato.


Secondo quanto riferisce FoggiaToday, i morti sarebbero 11 e ci sarebbero diverse persone ancora in pericolo di vita. Per le vittime, non ci sarebbe stato nulla da fare. All’arrivo dei soccorsi erano già morti, i loro corpi sono stati estratti da sotto la lamiere dei mezzi coinvolti nell’incidente.  Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri di San Severo. Anche in questo caso risultano difficili le operazioni di riconoscimento dei cadaveri. Pare che le vittime avessero terminato da poco il turno di lavoro nei campi di Capitanata.

Al momento non ci sono altre informazioni su questo incidente. 


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close