Panico al concerto di Sfera Ebbasta per spray al peperoncino: morte sei persone


Panico al concerto di Sfera Ebbasta per spray al peperoncino: morte sei persone

E’ davvero incredibile quello che è successo stanotte in provincia di Ancona. Un fuggi fuggi generale da una discoteca ha provocato una calca inaspettata e a pagarne le conseguenze 6 persone che sono morte schiacciate da chi nel panico provava a mettersi in fuga. Doveva essere una serata all’insegna della musica, per il concerto di Sfera Ebbasta e invece si è trasformata in tragedia. Cinque ragazzini di età compresa tra i 14 e i 16 anni e una madre che accompagnava la figlia sono morti travolti dalla calca durante un fuggi fuggi generale in un locale nell’Anconetano, la discoteca “Lanterna azzurra” di Corinaldo, in località Madonna del Piano. Secondo le ultime notizie che arrivano dalla provincia di Ancora, ci sarebbero inoltre più di 60 feriti e, tra di loro, almeno 10 sarebbero in gravi condizioni.  Inutile dire che questo drammatico episodio ricorda quello di Torino, in occasione della partita di Champions della Juventus. 

Le vittime sono due ragazze 14enni di Senigallia, un ragazzo 16enne di Ancona, un ragazzo e una ragazza 15enni di Fano e una donna 39enne di Senigallia. I feriti sono stati trasportati negli gli ospedali di Torrette ad Ancona (i più gravi), Senigallia e Jesi.

PANICO IN DISCOTECA AD ANCORA DOPO IL CONCERTO DI SFERA EBBASTA: SPRUZZATO SPRAY AL PEPERONCINO , PERSONE IN FUGA

Secondo quanto riferiscono i media anconetani, tutto sarebbe iniziato da un episodio singolo, qualcuno infatti avrebbe spruzzato dello spray al peperoncino.

Ne sarebbe nata una sorta di ondata di panico e un fuggi fuggi generale che ha causato il cedimento di alcune balaustre.

Alcune delle vittime sono morte schiacciate dalle balaustre che non hanno retto all’ondata di persone che cercava di uscire dalla discoteca. 

Secondo un’altra ricostruzione dei fatti, mentre si attendeva l’arrivo del rapper Sfera Ebbasta qualcuno in discoteca avrebbe spruzzato dello spray urticante. Decine i ragazzi che hanno iniziato a tossire e a sentirsi male e hanno quindi cercato di mettersi in salvo uscendo dalle uscite di sicurezza della discoteca. 

Per tutta la notte è stato un continuo lavoro da parte delle ambulanze dei soccorritori e vigili del fuoco, intervenuti sul posto per aiutare i feriti. Intorno alla discoteca, i carabinieri hanno creato un cordone di sicurezza per agevolare il deflusso dei presenti, non senza momenti di tensione tra militari e i giovani avventori, rabbiosi e sotto choc per quanto accaduto ai loro amici o per il terrore che ci fosse qualche loro caro tra le salme a terra. Le immagini che arrivano dalla discoteca lasciano davvero senza parole. Decine i video che mostrano la disperazione di parenti e amici che hanno perso i loro cari.

Leggi altri articoli di Ultimissime

2 commenti su “Panico al concerto di Sfera Ebbasta per spray al peperoncino: morte sei persone”

  1. dicembre 8, 2018

    […] Panico al concerto di Sfera Ebbasta per spray al peperoncino: morte sei persone  Ultime Notizie Flash […]

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close