Gaia e Camilla: venerdì l’ultimo saluto a Roma nel giorno dei funerali

 E’ un dolore ancora troppo forte quello per la perdita di Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli. Una storia straziante che ha sconvolto l’Italia intera. Del resto non potrebbe essere altrimenti. A perdere la vita due ragazze di sedici anni e alla guida della macchina che le ha travolte un ragazzo di soli 20 anni. Due vite spezzate, una che cambierà per sempre e poi tre famiglie stravolte dal dolore per quanto accaduto. Roma si stringe intorno al dolore delle famiglie di Gaia e Camilla. Oggi verrà celebrata una messa commemorativa mentre domani ci sarà l’ultimo saluto;  si terranno infatti domani, venerdì 27 dicembre alla Parrocchia del Preziosissimo Sangue di Nostro Signore, in via Flaminia a Collina Fleming, il quartiere residenziale di Roma Nord dove due le sedicenni abitavano, i funerali. Nella stessa chiesa, oggi nel giorno di Santo Stefano, si terrà una messa di preghiera in ricordo delle due ragazze. Le salme dopo l’autopsia sono state riconsegnate alle famiglie che hanno potuto così organizzare le esequie. Con familiari e amici è attesa la presenza di un’intera comunità, sconvolta in questi giorni di festa da quanto accaduto. Tanto l’affetto mostrato alle famiglie delle due ragazze, tanto il bene che gli amici volevano alle due giovanissime vittime. Non mancheranno nel giorno dell’addio i compagni di scuola del liceo Gaetano De Sanctis, dove Gaia e Camilla studiavano tra gli stessi banchi della sezione III C dell’indirizzo linguistico.

INCIDENTE PONTE MILVIO: PROSEGUONO LE INDAGINI SULLA MORTE DI GAIA E CAMILLA

Intanto le indagini sono ancora aperte. Si deve cercare di capire in modo preciso e scientifico quello che è accaduto la sera del tragico incidente. Pare ormai chiara una cosa: le due sedicenni hanno attraversato corso Francia in un punto molto pericoloso, dopo aver scavalcato un guardrail e attraversato la carreggiata mentre era verde per le auto dirette verso il Raccordo.

Si dovrà cercare di capire adesso quella che è la posizione di Pietro Genovese, il ventenne che era al volante della macchina che ha travolto e ucciso le ragazze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.