Un asteroide sfiorerà la terra a novembre

Un asteroride sfiorerà la terra a novembre?

In un momento in cui non si parla d’altro che di eventi apocalittici, di fine del mondo causata da terremoti, tsunami, e quant’altro cercando disperatamente di dare un tempo limite a tutto questo, eccola finalmente la data che tutti aspettavano da una parte e temevano dall’altro con la stessa intensità: 9 novembre 2011, esattamente 28 minuti dopo la mezzanotte di quel mercoledì un asteroide di circa 400 metri passerà all’interno dello spazio tra la Terra e la Luna, a circa 327 mila chilometri dal nostro pianeta. L’asteroide venne scoperto poco più di cinque anni fa ed è stato chiamato 2005 YU55.

Le osservazioni effettuate fino ad oggi hanno permesso di stabilire che si tratta di una palla quasi sferica, con una superficie di colore molto scuro e un periodo di rotazione di circa 20 ore.

Tuttavia la Nasa è intervenuta per rassicurare e per stemperare prontamente quello che si preannuncia come il futuro evento mediatico, infatti la NASA giura che l’asteroide di tipo C, anche se potenzialmente pericoloso, non comporta alcuna minaccia per la Terra per un’eventuale collisione nei prossimi cento anni.

Comunque il suo passaggio rappresenta un record: si tratta, infatti, del maggiore avvicinamento al pianeta per un oggetto di cui si conosce in anticipo la traiettoria. L’asteroide in oggetto, quindi, stabilirà un record che sarà battuto solo nel 2028 quando un altro asteroide (2001 WN5) passerà a sole 0,6 distanze lunari, pari a 230 mila chilometri da noi.

Allora possiamo ancora continuare a dormire serenamente per altri 17 anni.

Giusy Cerminara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.