Varese, gregge di pecore assunto come tosaerba

Una trovata davvero ecologica, quella che ha caratterizzato un gregge di pecore e l’azienda Whirlpool. Grazie alla collaborazione tra la nota azienda e la Coldiretti, un gregge di pecore di 1200 capi, ha lavorato per la prima volta a Varese per la nota azienda Whirlpool. E sicuramente le piccole operaie non si saranno lamentate del lavoro offerto dall’azienda.

Allo stabilimento di Cassinetta di Biandronno, nel Varese, si vede che tengono molto all’ambiente, così hanno escogitato un piano per falciare il prato, ad impatto zero. Il gregge di pecore è stato “assunto” dalla Whirpool per tosare i cinque ettari di prato che circondano l’intero stabilimento.

A usufruire di questa situazione è stato anche il gregge di pecore. Da tempo, infatti, gli spazi verdi per far pascolare gli animali, si sono ridotti notevolmente e anche il fitto di un campo per dar loro la possibilità di nutrirsi, diventa dispendioso per i pastori. In queste condizioni sono anche aumentati i prezzi del mangime che, dal 2010, sono saliti del 19%, un vero record per l’esigenza delle bestie di allevamento.

Sicuramente le pecore operaie hanno gradito il lavoro, premiate con un delizioso pasto di erba primaverile che difficilmente troveranno in giro per la zona. Mentre Coldiretti e Whirpool plaudono all’iniziativa ecologica che non solo fa risparmiare sul caro carburante, pensando anche ecologicamente, ma favorisce l’integrazione fra industria e attività agricole dell’allevamento.

Un esempio di tutto rispetto che potrebbe essere spostato a molti altri terreni che circondano altrettanti stabilimenti e in tutta Italia, naturalmente tenendosi lontani da quelli che si occupano di derivati chimici e inquinanti.

Teresa Corrado

2 responses to “Varese, gregge di pecore assunto come tosaerba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.