Ascoltare musica in auto: aiuta a prevenire gli incidenti

Ascoltare musica mentre si è in automobile, aiuta a prevenire gli incidenti. Lo dimostrerebbe uno studio britannico, secondo il quale ascoltare musica alla guida e canticchiare, favorirebbe di gran lunga la concentrazione al volante. Si tratta dunque di un’ottima abitudine, che consentirebbe di diminuire il numero di incidenti. Secondo la ricerca inglese, ben il 63% delle persone che non hanno mai provocato incidenti canterebbero in macchina, a suon di musica. Questo purché la musica sia rilassante, e tenuta a basso volume. Al contrario, ascoltarla ad alto volume può incentivare atteggiamenti di guida caratterizzati da aggressività. Un sondaggio riguardante la musica in automobile, è stato effettuato dal Centro Studi e Documentazione Direct Line della famosa compagnia di assicurazione online. Ben 24 milioni di italiani ascolterebbe musica alla guida, per una percentuale del 62%. Il 39% delle persone intervistate, ha dichiarato di preferire la musica pop mentre si trova in macchina. Una buona percentuale va anche alla musica rock, che conquista ben  il 22% dei guidatori, soprattutto nella fascia di età compresa tra i 18 e i 34 anni.

 

C’è anche una buona percentuale di persone (9%), soprattutto dai 45 anni in su, che predilige la musica classica mentre è alla guida. Anche la musica disco si guadagna il 9% delle preferenze, mentre l’8% va sia al blues che al jazz. La percentuale di chi ascolta un mix di generi diversi è solo del 2%, e lo stesso vale per la musica italiana.

Quindi, in automobile, accendendo la radio si va alla ricerca prevalentemente della musica, rispetto agli altri programmi (come intrattenimento e informazione).

La musica è dunque un’ottima compagna di viaggio, che fa compagnia al guidatore e lo aiuta anche a concentrarsi. Quindi, se avete l’abitudine di canticchiare in macchina mentre vi dirigete ad esempio a lavoro, la cosa non potrà che giovarvi, purché non teniate il volume troppo alto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.