Naso alla francese: non piace più a nessuno

Il naso alla francese non piace più a nessuno, quindi, se decidete di rivolgervi al chirurgo plastico per cambiare la forma del vostro naso, non chiedetegli di farlo alla francese. Pare infatti sia meglio preferirlo “morbido” e dritto, con un effetto più naturale, simile a quello della principessa Kate Middleton. Ma anche se il naso alla francese ha perso sostenitori, l’intervento a questa zona del corpo rimane comunque uno dei più praticati. A volte viene effettuato anche per correggere aspetti funzionali, oltre che estetici. Durante l’International Biennal Masterclass a Milano, è emerso che “la chirurgia del naso rappresenta una nicchia all’interno degli interventi di chirurgia plastica del viso”, come ha rilevato il presidente dell’European Academy of Facial Plastic Surgery, Pietro Palma. Pare infatti che questo tipo di intervento non sia stato scalfito dalla crisi.

Chi per estetica, chi per motivi funzionali, l’intervento al naso non sembra avere alcun calo di richieste. Per quanto riguarda coloro che hanno problemi respiratori, si può ricorrere anche alla meno invasiva medicina estetica. Oltre alla rinoplastica, c’è anche chi ricorre all’uso di botulino e filler per riempire i solchi attorno al naso.
La tendenza più comune, sia con questi metodi che con la chirurgia, consiste nel “riempire” e ammorbidire, per ottenere un risultato più naturale. E così il nasino alla francese non piace più, perchè considerato troppo piccolo, scavato e appuntito. Dunque il naso deve avere un effetto naturale, come quello della bellissima Kate Middleton. Quest’ultima, come è ormai noto, fa tendenza anche per quel che concerne la moda, ed è divenuta icona incontrastata di bellezza ed eleganza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.