Lionel Messi disturbato dai vicini compra la loro casa

Da tempo non tollerava più i comportamenti dei vicini di casa troppo rumorosi che lo disturbavano continuamente. Il calciatore del Barcellona, Lionel Messi, adotta così l’unica soluzione al dilemma, ovvero decide di acquistare la loro casa. Messi, inizialmente, aveva fatto costruire un muro di confine tra le due proprietà nel tentativo di risolvere il problema, ma senza ottenere grandi risultati. Secondo quanto riferito dalla Gazzetta.it, tutto ha avuto inizio qualche mese fa a Castelldefels, a 20km da Barcellona. I vicini di casa del calciatore argentino, proprietari del terreno confinante con il suo, trovandosi in difficoltà avevano deciso di mettere in vendita la propria abitazione.

Nessuno, però, aveva dimostrato interesse nell’acquisto dell’immobile, nemmeno Lionel Messi. Per affrontare la crisi e racimolare un po’ di soldi avevano così deciso di mettere in affitto alcune camere della casa. Una scelta che non è andata molto a genio al calciatore del Barcellona, “attaccato” dagli assidui disturbi dei nuovi abitanti della casa a fianco che avevano iniziato a creare disagi nella zona tranquilla di villeggiatura. Stanco della situazione poco serena, il campione ha optato nel comprare la casa. Si è messo così in contatto con i proprietari, dando il via alle trattative.

Da quanto riferisce il portale Diariogol, invece, “la pulce” argentina avrebbe intenzione di acquistare anche un altro terreno confinante con la proprietà, finendo per costruire un “impero” di oltre 10.000 metri quadrati. In primis, il calciatore dovrà concludere i lavori di ristrutturazione nella prima abitazione, solo in un secondo momento si dedicherà anche alle nuove acquisizioni. Nel frattempo Messi è costretto a trasferirsi nel quartiere di Pedralbes, a Barcellona, appartamento acquistato a settembre, poiché il suo “impero” è ancora solo un cantiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.