I cavi elettrici del futuro saranno fatti con la ragnatela

I cavi elettrici del futuro saranno fatti con la ragnatela. A sostenere questa ardita tesi sono i ricercatori americani dell’università della Florida. Gli studiosi hanno pubblicato i risultati del loro studio sulla rivista “Nature Communications”. La seta prodotta dai ragni è dotata di varie utili proprietà nel campo dell’elettronica, come ad esempio la resistenza e la flessibilità. Il suo impiego, però, era stato sempre limitato dalla scarsa resistenza all’acqua e dalla difficoltà di rendere la seta compatibile con altri materiali che potessero offrirle la capacità di condurre l’elettricità in maniera efficiente. I ricercatori dell’università della Florida (che lavorano presso il National High Magnetic Field Laboratory di Tallahassee) sono riusciti a superare questo ostacolo, che sembrava insormontabile, sviluppando un metodo che consente di rivestire i fili di seta con nano-tubi rivestiti in carbonio. Così facendo, hanno ottenuto dei fili più resistenti e  che risultano essere anche ottimi conduttori di elettricità. Comunque, la loro capacità conduttiva varia in base all’umidità e alla tensione fisica a cui sono sottoposti. I ricercatori li hanno testati inserendoli all’interno di due dispositivi elettronici: un misuratore di frequenza cardiaca e un attuatore. Il successo ottenuto con queste due prime applicazioni apre la strada a un più vasto impiego delle ragnatele nel campo dell’elettronica. Dunque, su “Nature Communications” i ricercatori descrivono la loro prima applicazione all’interno di alcuni dispositivi come un rilevatore di frequenza cardiaca e sostengono che i cavi elettrici del futuro saranno fatti con la ragnatela. Una scoperta che potrebbe rendere utili le ragnatele che, oltre a essere utilizzate come luogo di caccia dei ragni che le producono, d’ora in avanti sembrano poter avere anche un utilizzo di grande utilità per gli esseri umani. Nel campo dell’elettronica tutti risultano entusiasti e curiosi di capire meglio lo studio dei ricercatori americani per trarne profitto. Quello che sembrava fantascienza, dunque, ora può diventare realtà: i cavi elettrici del futuro saranno fatti con la ragnatela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.