Se hai molti peli sei una persona intelligente

C’è una relazione tra l’avere molti peli e il quoziente intellettivo? I risultati di una recente ricerca dicono di sì. Chi ha più peli è anche una persona più intelligente. A stabilirlo è uno studio del ricercatore Aikarakudy Aliàs, psichiatra presso il Chester Center of Mental Health. Il Chester Center of Mental Health si trova in Illinois (Stati Uniti) e da 20 anni studia le relazioni tra le due variabili in gioco. Per giungere a una conclusione sull’effettiva influenza di una notevole quantità di peli sull’intelletto umano, i ricercatori hanno analizzato il Q.I. (Quoziente Intellettivo) di 5000 iscritti al MENSA. Il MENSA non è un luogo dove si mangia, bensì una rinomata associazione internazionale di cui possono fa par parte solo persone con un alto QI. Uomini e donne tra i 20 e i 55 anni sono così stati sottoposti al test. I risultati emersi hanno dimostrato come quanto più alta fosse la densità pilifera sul corpo, tanto più alto è il QI del soggetto. In sintesi, sembra sia stato comprovato che se hai molti peli sei una persona più intelligente della media. I risultati non sono stati ancora analizzati nel dettaglio e gli stessi ricercatori non hanno ancora capito cosa faccia scaturire questa relazione. Tuttavia, i risultati sembrano parlar chiaro. Certo è ancora presto per fare affermazioni ardite, però in 20 anni di studi sulla connessione tra i due fattori questo sembra un passo avanti verso nuove scoperte in merito. Oppure, i risultati possono essere solo frutto di un caso. Il professor Aliàs continuerà i suoi studi finché non sarà del tutto accertato che avere un’elevata quantità di peli sul corpo abbia conseguenze sul quoziente intellettivo. Questa è solo una delle particolari connessioni tra elementi del proprio corpo e l’essere una persona intelligente. Altre ricerche (forse miste a dei luoghi comuni), affermano che ad avere più intelligenza siano gli atei, gli omosessuali, gli eccentrici, quelli che mangiano molta cioccolata e consumano una grande quantità di alcol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.