Scoperta inquietante a Pietradefusi: ritrovati resti umani nelle stanze del prete

Una piccola comunità sotto choc. Un sacerdote che deve andare via e i fedeli che decidono di dare una mano con le pulizie della parrocchia. Nella sagrestia della chiesa la macabra scoperta: tantissimi rifiuti ma non solo, in alcuni mobili, nei cassetti, sono stati ritrovati dei resti umani. Ossa di persone morte in tempi passati, in particolare ci sarebbero due teschi e dei femori. Sono queste le ultime notizie che arrivano da Pietradefusi un paesino in provincia di Avellino. Le ossa ritrovate sono in pessime condizioni e ci vorrà un grande lavoro per capire a chi appartengano, con la speranza che si tratti solo di persone morte alle quali purtroppo non è stata data una degna sepoltura. Il ritrovamento nella chiesa di Madonna dell’Arco. A quanto pare il sacerdote avrebbe deciso di occuparsi delle ossa, che probabilmente vista la scelta, appartengono a degli abitanti del luogo morti in un lontano passato. Dopo averli messi in una scatola ha celebrato una messa in suffragio delle loro anime.

La storia non è così semplice però come appare: con i saluti del vecchio parroco infatti sono andate via anche le chiavi di un altro locale che non è mai stato consegnato. Dopo l’insediamento del nuovo sacerdote è stato richiesto che si facesse una pulizia approfondita dei vari locali e sono stati ritrovati altri resti tra i quali anche quelli di un bambino. Delle bambole, dei fiori, delle vecchie stufe e lavoretti all’uncinetto. Il nuovo sacerdote ha chiesto che si indagasse in merito ma a quanto pare il suo appello è caduto nel vuoto.

Il sindaco, Giulio Belmonte, si è dichiarato all’oscuro della vicenda, «nessuno mi ha comunicato niente – si legge su Repubblica – interpellerò il parroco del paese. Posso solo supporre che si tratti di resti umani provenienti dal cimitero vecchio, situato sotto il pavimento della Chiesa». Queste le ultime notizie su una storia molto particolare che arriva dalla provincia di Avellino.

3 responses to “Scoperta inquietante a Pietradefusi: ritrovati resti umani nelle stanze del prete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.