Un anno di ricerche su Google 2018: tutti i perchè degli italiani, la top 10


Quali sono le domande che gli italiani si fanno e alle quali non sanno dare la risposta tanto da dover chiedere a Google? Lo scopriamo con la classifica di Google Trends che ci rivela quelle che sono state le ricerche degli italiani nel 2018. Quali sono i “perchè” più cercati sul motore di ricerca in lingua italiana? La top 10 ci rivela che in Italia molti ancora si chiedono perchè si festeggi la festa della donna, ad esempio. Chi mai si sarebbe aspettato un quesito di questo genere al primo posto nelle classifiche! Ma vediamo la top 10 al completo. 

UN ANNO DI RICERCHE SU GOOGLE ITALIA: TUTTI I PERCHE’ DEGLI ITALIANI NEL 2018

Ecco la classifica dei “perchè” degli italiani

1 Si festeggia l’8 marzo

2 I giocatori hanno un segno rosso in faccia

3 Fedez e J-Ax hanno litigato

4 Ilary Blasi ha la parrucca

5 Asia Argento non conduce più X Factor

6 Si dice ferragosto

7 È morto Avicii

8 Nina Moric non può vedere il figlio

9 L’Uruguay ha 4 stelle

10 I datteri di mare sono proibiti

LEGGI QUI LA CLASSIFICA DELLE PAROLE PIU’ CERCATE SU GOOGLE NEL 2018

LEGGI QUI LA CLASSIFICA DEI PERSONAGGI PIU’ CERCATI SU GOOGLE NEL 2018 


Come si può vedere dalla classifica dei dieci perchè più ricercati, in Italia la televisione continua a influenzare la vita quotidiana di tutti. Non è un caso che al quarto posto ci sia la ricerca sulle parrucche di Ilary Blasi ( considerate anche che il Grande Fratello è andato in onda da settembre a dicembre e nonostante questo lasso di tempo così breve la conduttrice ha scatenato le ricerche). Vale lo stesso per Asia Argento e il suo ruolo da giudice a X-Factor. Anche l’ottavo posto è influenzato da tutto quello che è successo in tv tra Grande Fratello 15 e interviste a Fabrizio Corona: si cerca di capire perchè la Moric non possa vedere suo figlio. Interessante il primo posto: dopo anni e anni di festeggiamenti per la festa della donna, ancora oggi nessuno conosce le origini di questa festa. E in pochi sapevano anche quale fosse il significato del segno rosso che i calciatori, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne “sfoggiavano”. 


Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close