Da Fedez a Selvaggia Lucarelli: le parole di Andrea Bocelli indignano e accendono la polemica


Sono davvero tante le persone che stentano a credere a quelle che sono state oggi le parole di Andrea Bocelli, in Senato, durante un convegno organizzato da Vittorio Sgarbi al quale ha partecipato anche Matteo Salvini, seduto proprio vicino al grande artista. Bocelli, che si è ammalato e ha superato il covid 19, oggi ha detto di essersi sentito umiliato e offeso da quello che è successo per via delle privazioni durante il lockdown e ha anche detto che nessuna delle persone che lui conosce è finita in terapia intensiva, per cui la situazione non era poi così grave come veniva descritta.

Le parole di Bocelli hanno fatto indignare in primis i familiari di chi ha sofferto, di chi ha passato mesi in ospedale, hanno fatto indignare chi ancora oggi, dopo aver passato mesi in quarantena magari in un monolocale, è ancora costretto a non poter uscire di casa.

E hanno fatto indignare anche molti altri vip. Fedez in primis, lui che con Bocelli aveva anche organizzato un concerto dal balcone per dare forza e coraggio a tutti, per un’italia che non doveva mollare. Ed è arrivato anche il messaggio di Selvaggia Lucarelli, altrettanto basita dalle parole di Bocelli.

LE PAROLE DI ANDREA BOCELLI INDIGNANO: SUI SOCIAL INFIAMMA LA POLEMICA

Le parole di Selvaggia Lucarelli:

‪Visto che, scopriamo oggi durante il suo incontro al Senato con Salvini, si è sentito così privato dei suoi diritti e non ha rispettato più volte il lockdown (“non conosco nessuno morto di Covid!”), Bocelli avrebbe potuto rifiutare a Pasqua di cantare da solo nel Duomo di Milano in diretta mondiale sul suo canale YouTube. A quanto pare quel giorno le normative gli stavano bene. ‬
P.s.
Io non conosco neppure un non vedente, dovrei mettere in dubbio la sua cecità a questo punto.

E arriva il commento al vetriolo anche di Fedez, che in questi mesi ci ha messo sempre la faccia, non solo per le raccolte fondi ma anche per cercare di dare messaggi ai più giovani:

Se non conoscete nessuno che sia stato in terapia intensiva e vi permettete di instillare il dubbio che la pandemia sia stata fantascienza vi presento un mio amico che causa Covid ha dovuto subire un trapianto di polmoni a 18 anni. Poi fare silenzio ogni tanto non fa male eh

Ha scritto postando la foto del suo amico che per fortuna ce l’ha fatta.

Ma sono decine e decine i commenti della gente comune che non ha affatto apprezzato le parole di oggi di Andrea Bocelli.

C’è chi mostra la foto della Villa di Bocelli in Toscana e ironizza così ad esempio:

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close