La dieta di Letizia Ortiz per avere un fisico così tonico: niente zucchero

Letizia Ortiz non teme nessun abito, che lasci scoperte spalle o braccia, che evidenzi le gambe o altro, la regina di Spagna segue una dieta che la fa apparire sempre in gran forma, soprattutto tonica. Ovvio che la dieta da sola non basta e Letizia Ortiz come è noto si allena da sempre in modo costante praticando più di uno sport. Dallo yoga alla cyclette ma c’è anche la Zumba e l’immancabile lavoro in palestra. Sono i tricipiti il suo punto di forza, per Letizia di Spagna non c’è da temere nemmeno il saluto alla folla. Può alzare il braccio e agitarlo e non avrà mai l’effetto pipistrello così tanto odiato dalle donne. Le braccia flaccide sono un vero problema per molte ma l’ex giornalista le combatte con il fitness e con una alimentazione mirata. Non è un segreto, la moglie di re Felipe evita gli zuccheri.

LETIZIA ORTIZ HA ELIMINATO LO ZUCCHERO

Lo ha raccontato lei stessa in una gelateria. Era in occasione di una visita a Benidorm e quando ha chiesto un gelato l’ha voluto senza zucchero spiegando che a casa non mangiano zucchero. Quindi una alimentazione che seguono anche re Felipe e le figlie. Una sana abitudine che tutti dovremmo seguire. Eliminare lo zucchero dalla dieta serve a rallentare l’invecchiamento di parti del corpo che cedono presto, ad esempio proprio la zona dei tricipiti che lei invece ha tonici, perfetti. 

 Lo zucchero rientra tra i cibi che causano infiammazione e invecchiamento precoce della pelle. Il consumo di zucchero provoca un processo detto glicazione che danneggia le fibre di collagene ed elastina della pelle, quindi la pelle perde compattezza e il risultato è quello che le donne odiano.

Letizia Ortiz ci ha pensato in tempo non cedendo alla golosità ma anche con l’allenamento, soprattutto con i suoi amati tricipiti al muro, l’esercizio che consiglia più di ogni altro per avere braccia belle come le sue. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.