Gabriel Garko furioso sui scoial: qualcuno si spaccia per lui minacciando la gente


E’ furioso Gabriel Garko per quello che sta succedendo e vuole condividere la sua rabbia con chi lo segue, con la speranza che il maggior numero di persone possibili capiscano che c’è una persona che sui social si sta spacciando per lui. L’attore spiega che c’è qualcuno, che presto sarà denunciato e scovato dalla polizia postale, che contatta le persone spacciandosi per lui. Ma non solo, questa persona sarebbe arrivata anche a minacciare la gente che ha contattato.

Mio malgrado, ho dovuto ribadire il tutto… purtroppo c’è tanta gente che non apprezzando la propria vita si diverte così…. #gabrielgarko#persone#stupide aggiungo che domani provvederò a denunciare il tutto” ha scritto Garko sui social raccontando quello che sta accadendo.

GABRIEL GARKO FURIOSO SUI SOCIAL: QUALCUNO USA IL SUO NOME PER MINACCIARE LA GENTE

Gabriel nel suo messaggio spiega che non avrebbe voluto usare i social per dare queste spiegazioni ma che è necessario visto che c’è una persona “probabilmente lobotomizzata e senza una vita” che si spaccia per lui ed è arrivata anche a minacciare altra gente.

L’attore spiega che molte persone non hanno capito che il profilo è un fake e che quindi lo stanno anche contattando su Instagram dicendo a loro volta che, dopo le minaccia ricevute, saranno loro a denunciarlo. Una storia intricata dalla quale Garko spera di uscire il prima possibile magari anche grazie all’aiuto di esperti che potrebbero bloccare questa persona.

Il motivo per il quale lo fa è ancora ignoto. L’attore ha comunque condiviso anche una foto del profilo fake per mettere in guardia tutti i suoi followers con la speranza che non diano retta alle parole di questo contatto fake che cerca di gettare fango sull’attore.

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close