Federico Fashion Style replica a Selvaggia Lucarelli: “Inciti alla violenza”

Non ha tardato a rispondere alle parole di Selvaggia Lucarelli e lo ha fatto ovviamente via social, Federico Fashion Style, con delle storie sul suo profilo seguito da oltre un milione di followers. Dice innanzi tutto che non dovrebbe rispondere alle provocazioni, visto che per lui Selvaggia Lucarelli, vale meno di zero! Però oggi sta meglio, nonostante il coronavirus e allora ha deciso di rispondere alle parole della giornalista.

Usa parole forti Federico, dicendole intanto che avrebbe proprio un gran bisogno di una seduta del parrucchiere e che avrebbe fatto meglio a non mostrarsi in video, visto i capelli che si ritrova!

FEDERICO FASHION STYLE ACCUSA SELVAGGIA LUCARELLI: INCITA ALL’ODIO

La tua faccia è meglio non vederla, e specialmente i tuoi capelli” dice Federico Fashion Style sui social. “Sembra quasi che stai godendo” dice il parrucchiere dei vip. Poi passa all’attacco. Non comprende per quale motivo Selvaggia Lucarelli si stia accanendo così tanto con le persone che si sono ammalate di covid 19 e decidano di condividere con le persone che le seguono alcune considerazioni. Difende ad esempio Giulia Latini e poi passa anche ad Aida Yespica, e qui aggiunge delle accuse molto pesanti nei confronti di Selvaggia Lucarelli.

Parlando di Aida, si rifà a una frase che Selvaggia aveva detto nelle sue storie, parlando della lite tra la venezuelana e Antonella Elia, dicendo che ci vorrebbe una nuova tirata di capelli. A questo punto quindi fa delle sue considerazioni: “La cosa peggiore che stai facendo, stai istigando all’odio” ha detto Federico. Parla di bullismo tra ragazze e dice che la Lucarelli non avrebbe dovuto fare certe considerazioni.

Poi ironizza dicendo che se Aida avesse bisogno, essendo una sua cliente, potrà andare a farsi rimettere le extencion e poi il conto potrà pagarlo la Lucarelli.

Selvaggia risponderà a queste nuove provocazioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.