Francesca Cipriani torna in tv ma ricorda la violenza subita (Foto)

Francesca Cipriani non dimentica quella violenza subita, sono passati tanti anni, era solo una ragazzina, era il suo primo lavoro (foto). La Cipriani è pronta a tornare in tv, con La pupa e il secchione ma di quel giorno nella boutique di Sulmona non ha dimenticato nulla. Intervistata da Libero ha raccontato di quel drammatico momento. Racconta di avere denunciato quell’uomo, che ad aiutarla furono soprattutto i suoi genitori ma è stata anche lei a darsi tanta forza, da sola. Mancano pochi giorni al suo ritorno in tv su Italia 1 accanto ad Andrea Pucci. Ovviamente è soddisfatta del suo percorso, ha raggiunto il suo obiettivo, sta realizzando i suoi sogni ma promette di non ritoccare più il seno.

FRANCESCA CIPRIANI RACCONTA LA VIOLENZA SUBITA QUANDO AVEVA 18 ANNI

Il 21 gennaio inizierà per lei una nuova avventura in tv, l’abbiamo vista in tanti reality e questa volta non sarà una delle concorrenti. Intanto, le sue confidenze sono di certo dolorose, racconta del suo primo lavoro, faceva la commessa, in Abruzzo, a Sulmona: “Il proprietario dopo un po’ di tempo mi ha sequestrata, chiusa, e mi stava violentando. So cosa significa. Sono svenuta. Lui allora si è preoccupato, mi ha sentito il polso e si è fermato. Avevo 18 anni. È stato denunciato”.

Sono cicatrici che restano lì, evidenti per lei che ha chiesto aiuto ai suoi genitori. Nel suo passato anche il bullismo perché aveva qualche chilo in più e inoltre racconta di una malformazione al seno: “Il mio primo intervento è stata una ricostruzione, avevo la sindrome di Polland. Avevo 12 anni“. Adesso ha smesso con gli interventi di chirurgia estetica ma non per questo si sente stupida, l’ha fatto credendoci. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.