Per Fabrizio Corona imbavagliato il messaggio della mamma di Belen (Foto)

Fabrizio Corona resta in carcere, è lì che ha trascorso il suo compleanno e tra i tanti messaggi ricevuti c’è anche quello di Veronica Cozzani, la mamma di Belen. Il suo staff ha postato la foto che dice tutto, gli augurano buon compleanno ma nella foto scelta Fabrizio Corona ha la bocca chiusa, è imbavagliato. “Quello che mi avete fatto è imperdonabile” e a questo punto è davvero assurdo. Non è un santo e di errori ne ha commessi vari ma sembra avere già pagato tutto il conto con la giustizia. In tanti provano a difenderlo, tanti personaggi famosi lo sostengono e cercano di smuovere le coscienze. Veronica Cozzani, che lo conosce bene perché era il fidanzato di Belen, ha scritto su Instagram tra i commenti alla sua foto il suo pensiero.

LA MAMMA DI BELEN DALLA PARTE DI FABRIZIO CORONA

“Mi dispiace tanto che tu debba trascorrere un compleanno così in queste condizioni! Spero che tu possa ottenere presto la tua libertà! Quello che hai sbagliato… l’hai già pagato! Basta!”. 47 anni di cui 6 in carcere, 1 in comunità, 12 anni di processi e 20 giorni di sciopero della fame, si legge sul suo profilo social. Significa anche che Corona sta ancora facendo lo sciopero della fame. E’ davvero in pericolo di vita? 


C’è chi non ha dubbi, chi è sicuro che se avesse compiuto un omicidio sarebbe già fuori, libero. Tra i commenti ci sono anche esempi di omicidi e di colpevoli che l’opinione pubblica conosce bene. C’è anche chi sottolinea che se avesse lavorato sempre onestamente tutto questo non gli sarebbe accaduto, ma questo è ben altro discorso. “Ti AUGURO che tu possa farcela e ti Auguro un po’ di Pace… Quella pace che questo nostro sistema italiano ti ha strappato..solo perché hai potuto toccare qualche pezzo grosso… Hai fatto bene”. è uno de tanti messaggi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.