Elenoire Ferruzzi ancora in ospedale dopo il covid: “Sono viva ma stavo morendo”

Si è detto di tutto sulle condizioni di salite di Elenoire Ferruzzi, persino che avesse inventato tutto pur di far parlare di se. Qualcosa che ha davvero fatto molto male soprattutto ai suoi familiari, che hanno letto sui social di tutto, mentre Elenoire era in ospedale. Ed è ancora ricoverata, tre mesi dopo aver contratto il covid 19. Spiega in un video, tornando a parlare per la prima volta su instagram, coperta da un lenzuolo, quello che ha vissuto in questi drammatici mesi. E’ stata per quasi un mese e mezzo intubata, senza la possibilità di rendersi conto di quello che le succedeva intorno. Oggi ha ancora la voce rotta, ha una valvola che le permette di parlare. “Sono viva, faccio questo video per voi ma c’è stato un momento in cui stavo per morire” ha detto la Ferruzzi coperta dal suo lenzuolo, nel letto di ospedale dove è ancora ricoverata. Decine e decine i messaggi che sono arrivati a Elenoire Ferruzzi dopo questo video, messaggi di tante persone che hanno fatto il tifo per lei e che ancora fanno il tifo per lei. “Forza Ele. Manchi qui. A noi, di stare su Instagram senza te, non ci interessa” ha scritto Tommaso Zorzi rispondendo al messaggio della Ferruzzi.

Elenoire Ferruzzi torna sui social: tre mesi in ospedale per il covid 19

Il grazie più grande di Elenoire va a tutti i medici e al personale sanitario che si è preso cura di lei e si prenderà cura di lei anche nelle prossime settimane perchè la strada verso la completa guarigione è ancora lunga. “Scusate se parlo male ma ho una valvola, sono piena di fili che escono dappertutto” ha detto nel suo video la Ferruzzi.

E poi commossa e in lacrime: “Mi manca tutto, mi manca la mia vita” un finale struggente di questo video che ha commosso davvero tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.