Furto in casa di Massimo Ciavarro, per l’attore un brutto ritorno dalle vacanze

Sarà un bruttissimo ritorno dalle vacanze per Massimo Ciavarro dopo il furto che i ladri hanno compiuto in casa sua a Roma. I malviventi hanno potuto agire indisturbati per una serie di motivi. Prima di tutto l’assenza in casa di Massimo Ciavarro, poi l’allarme che sembra non avere funzionato o che forse era stato disattivato, inoltre anche i vicini erano assenti e nessuno ha potuto sentire rumori o altro, nessuno ha potuto chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Solo il domestico dopo le 4 di notte è riuscito ad allertare la polizia, questo perché un secondo allarme era collegato alla sua abitazione. Purtroppo gli agenti sono arrivati a casa di Massimo Ciavarro quando già il furto era avvenuto e non c’era più traccia dei ladri.

SVALIGIATA LA CASA DI MASSIMO CIAVARRO

E’ il Messaggero a riportare quanto accaduto all’attore ma sembra che i ladri fossero dei veri professionisti, sembra che abbiano forzato una porta finestra per entrare e che magari avessero già fatto in precedenza un sopralluogo. Non è chiaro quanto e cosa siano riusciti a rubare ma sembra che sia stata forzata una cassaforte e che abbiano portato via altri beni preziosi.

In ogni caso è una sensazione orribile sapere che i ladri sono entrati in casa, che dei malviventi hanno frugato tra gli oggetti personali e violato la casa dove dovremmo tutti sentirci sempre al sicuro.

Con l’intervento della pattuglia del commissariato Ponte Milvio ci sono stati i rilievi necessari per le indagini. La polizia ha subito avvisato Massimo Ciavarro. L’attore non è purtroppo il primo vip vittima dei ladri. Da Valeria Fabrizi a Giuliana De Sio, Diletta Leotta, Giulia De Lellis, Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez, tutti e anche altri hanno subito l’azione dei topi d’appartamento. Ciavarro è solo l’ennesima celebrità che lasciata la casa l’ha ritrovata come non avrebbe mai voluto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.