Sharon Stone chiede aiuto per il nipote, trovato nella culla in condizioni disperate

L’appello di Sharon Stone per il nipote rivela tutto il dramma che lei e la sua famiglia stanno vivendo in queste ore. L’attrice chiede a tutti di pregare per il piccolo River perché le sue condizioni sono disperate. Sharon Stone racconta che il bambino è stato trovato oggi nella sua culla con una insufficienza totale multiorgano. Sembra che solo un miracolo possa salvare suo nipote e la sua richiesta è straziante. La foto pubblicata dall’attrice mostra il piccolo che non ha ancora un anno di vita intubato mentre lotta tra la vita e la morte. Il bambino è il figlio di Patrick, il fratello di Sharon, e lei non è solo la zia ma anche la sua madrina di battesimo. 

SHARON STONE CHIEDE PREGHIERE PER RIVER, SUO NIPOTE STA MALISSIMO

Il bambino è in gravi condizioni: Lo abbiamo trovato così nella culla. Pregate per lui, abbiamo bisogno di un miracolo”. Non c’è nessuna spiegazione sul cosa sia accaduto al piccolo, sulle motivazioni che hanno portato all’immagine straziante che Sharon Stone ha sentito il bisogno di condividere con tutti. La disperazione è comprensibile, in tanti stanno pregando per suo nipote sperando che davvero arrivi un miracolo e il piccolo possa salvarsi.

Il figlio del fratello minore di Sharon Stone e sua moglie Tasha ha poco meno di un anno. La coppia è sempre rimasta distante dai riflettori, non è legata al mondo dello spettacolo. Solo l’attrice lo scorso settembre ha voluto pubblicare una foto per presentare il nipote ai suoi fan, poi a gennaio altri scatti. 

I fan continuano a scrivere parole di conforto, con loro anche le celebrità, le amiche di Sharon che non le fanno mancare l’affetto, indispensabili in questo momento così difficile. 

L’attrice è mamma di tre figli, tutti adottati, Roan nel 2000, Laird Vonne nel 2005 e Quinn Kelly nel 2006. Sa bene cosa significhi ritrovarsi in fin di vita, nel 2000 ha subito un aneurisma. Oggi deve trovare la forza per il suo nipotino e la sua famiglia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.