Cristiano Ronaldo stanco della sua popolarità: “Mi sento in gabbia ma è troppo tardi”

Cristiano Ronaldo lo conoscono tutti e se in tanti vorrebbero essere come lui ma si accontentano anche solo di vederlo giocare, il calciatore ammette che è stanco di essere se stesso. E’ noioso per lui essere Cristiano Ronaldo, è difficile essere così famoso perché se all’inizio era tutto bellissimo adesso nonostante la ricchezza sente la mancanza di una vita normale. Non si è mai contenti di quello che si ha e Ronaldo lascia senza parole con il suo sfogo. Magari avrebbe potuto evitarlo o forse ha fatto bene a raccontare un punto di vista a cui nessuno pensa: la difficoltà di essere ricchi e famosi.

Cristiano Ronaldo confida le sue difficoltà al Daily Mail

E’ un grande calciatore, è stato capace e continua ad esserlo di trasformare il suo nome in oro, non solo in campo. E’ lui che rigido con se stesso non cede a tavola e non diventa mai pigro, è lui che vuole essere il numero uno salvo poi lamentarsi perché non ha mai fatto una passeggiata al parco con i figli, non può andare al bar con gli amici. Se lo facesse si ritroverebbe circondato da tifosi e curiosi, questo renderebbe tutti nervosi, lui e chi gli sta accanto, quindi evita.

Ronaldo è costretto ad accontentarsi delle sue gabbie d’oro tra yacht e ville favolose, viaggi da sogno e qualunque cosa desideri ma alle cose semplici è costretto a rinunciare: “Evito di fare questo genere di cose, perché le persone intorno a me saranno più nervose di me. Mi sento come se fossi in una gabbia permanente. Ma è troppo tardi per cambiarlo”.

E’ il rovescio della medaglia di cui CR7 sembra essere stufo: “La gente dice: ‘Ma tu sei ricco. Hai soldi, hai macchine, hai case’. Ma questo non è tutto. Credimi, essere troppo famoso non va bene”. Ognuno combatte coni propri problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.