Carolyn Smith riceve la terza dose di vaccino: è tra le prime in Italia

E’ arrivato il momento delle terze dosi di vaccino per i pazienti più fragili. E Carolyn Smith purtroppo, a causa dei suoi problemi di salute, rientra proprio in questa categoria. Non si scoraggia la maestra di ballo e presidente di giuria a Ballando con le stelle. Vuole godersi le sue lezioni, il programma, la vita che ama più di ogni altra cosa e per questo si fida della scienza e della medicina. Del resto se non lo avesse fatto anche in passato, non avrebbe sconfitto il cancro. Ieri la Smith ha ricevuto la terza dose di vaccino, è stata tra le prime in Italia. L’abbiamo vista nello stesso Hub in cui il generale Figliuolo in Veneto, ha spiegato perchè è consigliabile per i pazienti fragili che ne hanno bisogno, fare una terza dose di vaccino. La stessa Carolyn ha lanciato un appello dai suoi social, mostrandosi in questo giorno, per lei certamente speciale.

Figliuolo che ha lanciato anche un appello a chi è diffidente rispetto al vaccino, affinché chieda a chi è competente un consiglio: «Informatevi, e poi fate una libera scelta, nessuno vuole obbligarvi, ma è bene che ognuno si informi». Anche Zaia ha rinnovato l’appello per la terza dose e in generale per la vaccinazione. «Nelle ultime 24 ore abbiamo avuto solo 298 ricoverati negli ospedali per Covid, con un’incidenza di positivi inferiore all’uno per cento, e questo grazie all’80 % di veneti che si sono vaccinati e che ci hanno permesso di non riempire gli ospedali di malati per Covid; e anche grazie all’ormai prossima terza dose, si va verso l’uscita dal tunnel» ha detto il presidente della regione Veneto.

Carolyn Smith: terza dose di vaccino fatta

La presidente di giuria di Ballando con le stelle si è mostrata serena e carica più che mai sui social. Poi ha scherzato con suo marito: dopo la terza dose, si va a mangiare qualcosa di buono! Un bel messaggio arrivato da Carolyn che potrebbe magari arrivare anche a chi ha qualche dubbio, trovandosi nella sua stessa situazione e vedendo quello che ha fatto lei, potrebbe decidere di affidarsi, come dovrebbe essere giusto, alla scienza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.