Il racconto shock di Claudia Koll: “Il diavolo mi ha aggredita, sono stata stritolata”

E’ un racconto molto forte quello che Claudia Koll ha fatto nello studio di Ti sento, il programma di Pierliugi Diaco in onda su Rai 2 in seconda serata. Da anni ormai l’attrice ha lasciato il mono dello spettacolo per cambiare completamente stile di vita. E nel corso dell’intervista con Diaco ha anche provato a spiegare i motivi di questo cambiamento molto forte nella sua vita. Dalle copertine ai calendari, alle fiction di successo, a una vita totalmente nuova dedicata alla meditazione e alla preghiera. Un racconto potente quello di Claudia Koll che svela anche di esser stata aggredita dal diavolo e racconta come se n’è liberata. Un incontro ravvicinato che le ha cambiato per sempre la vita ma oggi Claudia è una donna temprata e forte e sa come affrontare queste situazioni.

Il racconto shock di Claudia Koll: quella volta in cui è stata aggredita dal diavolo

L’ex attrice racconta senza troppi giri di parole quello che le è successo e spiega: “Io sono stata aggredita fisicamente, questo sì. Mi è salito sul corpo e mi ha stritolata e mi ha detto che era la morte, che era venuta per uccidermi. Quindi era uno spirito, non l’ho visto, lo spirito non si vede.E ancora: ” Però si sente e ho sentito anche l’odio che ha nei confronti dell’uomo e del corpo dell’uomo, l’accanimento che ha. E in quel momento io penso sia stato Dio stesso ad aiutarmi.”

Nel suo racconto la Koll aggiunge: “Ricordai di un film che avevo visto da ragazzina, appunto i primi film da adolescente quando andavo al cinema: L’esorcista. Mi ricordai che il sacerdote teneva fra le mani il crocefisso e quindi presi il crocefisso fra le mani e gridai il Padre Nostro. Io penso che mi ha ispirato Dio perché nel Padre Nostro noi diciamo ‘Liberaci dal Male”. Parole che lasciano davvero basiti. Oggi Claudia ne parla con naturalezza ma quando le successe, la sua vita cambiò per sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.