La piccola Vittoria di nuovo in ospedale, Chiara Ferragni e Fedez aggiornano i follower

chiara ferragni ospedale

A distanza di pochi giorni la figlia di Chiara Ferragni e Fedez è di nuovo in ospedale. La piccola Vittoria questa notte non è stata di nuovo bene, giorni difficili per il rapper e l’influencer ma la coppia sui social aggiorna i follower e sembra che sia tutto sotto controllo. Vittoria ha solo sette mesi, così piccola la paura per la mamma e il papà aumenta. Come sta Vittoria? Continuano a chiedere in tantissimi e poco fa Chiara Ferragni e Fedez hanno pubblicato tra le stories post molto simili. Prima che si dica di tutto pensano che sia sempre meglio avvisare sui social e dire cosa sta accadendo. Il problema di salute si è presentato di nuovo, così è stato necessario portare di nuovo la bambina al pronto soccorso.

Vittoria, la figlia di Chiara Ferragni in ospedale

“Purtroppo questa notte abbiamo dovuto portare nuovamente Vittoria al pronto soccorso. Dovrà stare qualche giorno in ospedale sotto osservazione. Si è presa un virus molto comune tra i bimbi. Nulla di grave. È stanca ma sta bene” è Fedez ad avvisare tutti ma anche a spiegare che non c’è nulla di cui preoccuparsi, la piccola sta bene ma resterà in ospedale per qualche giorno.

Stesso post condiviso dalla Ferragni che ha però chiesto anche ai suoi follower di sostenerli, affinché la piccola si riprenda presto, aggiungendo: “Ha preso da Leo un virus molto comune del raffreddore che però nei bimbi piccoli come lei dà spesso luogo a situazioni da tenere sotto controllo”.

Prima del secondo ricovero in ospedale la Ferragni ha postato la loro nottata tra cure e giochi con i loro bambini. Un’altra notte lunga anche se sembrava che tutto andasse per il meglio, poi è stato necessario rivolgersi di nuovo al pronto soccorso. La piccola di casa è in ospedale con la sua mamma, presto daranno altre notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.