La moglie di Dodi Battaglia per anni ha preparato la figlia alla sua morte

dodi battaglia moglie

Le giornate di Dodi Battaglia oggi sono diversi rispetto al passato, a prima che sua moglie Paola morisse. Prima si alzava più tardi, adesso alle 7 è già in piedi per sua figlia, la scuola e ogni attività: “I ragazzi di oggi 15 – 16 anni non sono come eravamo noi prima”. La sua Sofia ha bisogno di tutte le sue attenzioni, adesso è per lei che vive, dopo la scuola c’è il pranzo che prepara una signora che li aiuta, il pomeriggio l’ha accompagna dagli amici o alle attività e poi per la sera Dodi Battaglia ha imparato ad usare il microonde, c’è la cena da scaldare e poi una serie tv da vedere insieme sul divano. Non ne aveva mai vista una prima. Dodi Battaglia racconta che sua moglie è morta il primo giorno di scuola di Sofia. E’ andato a prenderla e le ha detto che la mamma non c’era più. Sofia non ha pianto subito, poi lo hanno fatto insieme, abbracciati.

Dodi Battaglia: “Il funerale è stato così invasivo”

Paola Toeschi ha lottato per anni contro il cancro senza mai perdere il sorriso e Dodi pensa che in questi anni abbia preparato la figlia. “Mia figlia ha visto sua madre che tornava a casa con la testa fasciata, che ingrassava, dimagriva, non sono mica stupidi i ragazzi. Quando si hanno un certo tipo di malati in casa uno rischia di spazientirsi nonostante il bene dopo mesi – lui le diceva – Vedi Sofia porta pazienza la mamma non sta bene. Ho parlato sempre poco con lei di questa cosa perché lo vedeva ma credo che Paola abbia fatto negli anni un delicato lavoro nei confronti di Sofia per dirle quello che stava accadendo senza spaventarla, credo non lo so”.

“Il funerale è stato così invasivo, poi tutti gli amici che sono venuti a casa per cui non è il momento di parlare, credo che queste cose vanno affrontate con equilibrio non troppo e non troppo poco, non voglio togliere le foro che abbiamo in casa ma ogni giorno le dico prima di spegnere la luce che dobbiamo dire la preghiera per la mamma. Questa la casa che dobbiamo fare tutti i giorni”.

Dodi Battaglia pensa che sia il modo giusto perché lui continua ad avere un rapporto straordinario con sua madre che non c’è più: “Le parlo ancora desso quando ho un dubbio un problema e io la sento la sua voce”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.