Carlo diventa Re, Camilla Regina: “La morte della mia amata Madre”

Una dichiarazione di Re Carlo, l'addio all'amata madre, la Regina Elisabetta
re carlo III

Dolore e commozione per Carlo che diventa il nuovo Re e che nel ricevere le condoglianze per la morte della Regina Elisabetta II legge anche i primi auguri per il suo nuovo regno. E’ con un messaggio sui social che Sua Maestà ha scritto l’addio alla Madre. L’ufficialità del nuovo regno è automatica, anche se c’è chi pensava che il primogenito della Regina Elisabetta avrebbe lasciato il trono al figlio William. Mancano ancora dei passaggi pratici per vedere formalmente Carlo incoronato ma sul trono saliranno lui e la sua consorte, Camilla Parker Bowles. Forse non sarà una successione senza pettegolezzi perché già prima dell’annuncio della morte della Regina in tv c’è chi ha voluto ricordare come Camilla è entrata nella vita di Carlo, dei suoi figli, non dimenticando Diana.

Una dichiarazione di Sua Maestà il Re per l’addio all’amata Madre Elisabetta

“La morte della mia amata Madre, Sua Maestà la Regina, è un momento di più grande tristezza per me e per tutti i membri della mia famiglia. Piangiamo profondamente la dipartita di una cara Sovrana e di una Madre tanto amata – ha scritto aggiungendo – So che la sua perdita sarà profondamente sentita in tutto il paese, nei Regni e nel Commonwealth, e da innumerevoli persone in tutto il mondo. In questo periodo di lutto e cambiamento, io e la mia famiglia saremo confortati e sostenuti dalla nostra conoscenza della stima e del profondo affetto in cui The Queen era così ampiamente tenuta”.

Carlo III è il nome che, secondo quanto annunciato dalla BBC, sarà utilizzato, e al suo fianco avrà Camilla, nuova Regina consorte.

William non diventerà immediatamente principe di Galles, ma eredita in automatico il precedente titolo del padre, Duca di Cornovaglia, così come Kate Middleton diventa duchessa di Cornovaglia. Una procedura già definita dal protocollo. Carlo entro 24 ore dalla morte della Regina Madre sarà proclamato ufficialmente re dinanzi un corpo cerimoniale che si riunirà un’altra volta, in genere 24 ore dopo la prima, alla presenza del nuovo Re. Dal balcone sopra la corte del convento a St James’s Palace ci sarà l’annuncio e “God Save The Queen” diventerà “God Save The King”.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.